15.12.10

la dolce vita - forever!


lo aspettavamo tutti. tutti noi vecchi di vita ed esperienza ce lo aspettavamo. eppure ieri abbiamo sentito forse un dolore piccolo, piccolo...lì, dove una volta, in gioventù, stava il nostro cuore. quel cuore che buttavamo in tutto quello in cui credevamo. ma vi ricordate cosa si provava a scendere in strada a protestare? vi ricordate il "no nuke" (nucleare, no grazie)? oggi stanno rimettendo in funzione i vecchi reattori. quelli, che a detta degli esperti, potrebbero causare una roba che Cernobyl in confronto sembrerà come i botti a capodanno. vi ricordate quando Craxi dovette letteralmente scappare? o quando i minatori della cornovaglia fecero capire a maggie thatcher che era ora di piantarla con la sua linea dura del cazzo?
VI RICORDATE? o siete ormai tutti cosi stanchi e delusi che il vostro cuore assomiglia di più ad un batuffolone di cotone che non ad una cosa viva e pulsante di energia?
sono cosi incazzata, ma cosi incazzata che non ho le parole per descriverlo!
alcuni lapidariamente stamane mi scrivono "...e io che t'avevo detto?!"
e con questo?
o meglio
e adesso?

in questo preciso istante riesco a toccare, respirare, vedere la decadenza italiana. l'impero-romano-veneto-compreso che finisce tristemente in un mare di interessi personali, prostituzione, droga, corruzione, caccia al negher e menfregismo-basta-che-ho-la-macchina-bella.  bellissimo il commento di Ev@: "shopping&fucking".



si può dire che ho imparato a vivere in italia. era tutto cosi bello là: i paesaggi, i musei, le persone. all'inizio mi sentivo così goffa perché gli altri erano belli ed eleganti. ma poi ho imparato anche io. a guardare, a vestire, a cucinare e a fare l'amore - sì, avevo anche io incontrato il mio "marcello" ed ero come anita, fiduciosa che lui avrebbe trovato un po' di latte per un gattino trovatello. infatti non mi ha mai delusa.

oggi  mi piange il cuore. dico davvero. detesto i cambiamenti. non si torna mai indietro. una volta che le cose diventano brutte non tornano mai belle. mai. io lo so bene. fanculo Italia. mi hai spezzato il cuore!

19 commenti:

Gio ha detto...

Li ha comprati, si sono fatti comprare.
Non ho parole sensate Mod, davvero.
Per questo aspettavo le tue :-)

Ev@ ha detto...

"una volta che le cose diventano brutte non tornano mai belle"

Raccolgo un altro tuo sfogo Mod. Ma non condivido questo frammento. Credo che le cose non diventano brutte, è che erano brutte da subito e, per qualche motivo (che tu mi confermi essere spesso di natura romantica), non ce ne si accorge immediatamente...

Ovvio, chi è sentimentalmente disilluso non corre rischi, viaggia costante. Per chi è sentimentale (osservato e a volte deriso dai "costranti" che annoiati dalla loro vita piatta guardano quella degli altri), sono individui soggetti a tempeste, per cui non è MAI detta l'ultima parola...

Su tutto vale il primo principio della termodinamica che afferma che il contenuto di energia dell'universo è costante.

Essendo il sentimento un universo, i conti, alla fine, tornano sempre. Significa che chi sempre ha ricevuto smetterà di ricevere. Chi ha solo dato, riceverà.

E' matematico.

:))

Zio Scriba ha detto...

Che sbalzo crudele: dalla Ekberg allo shitberg che è oggi l'italia.
Stavolta rispondo io in anticipo all'eventuale coraggioso anonimo fascista che dovesse invitarti ad andartene via se l'italia non ti comoda: nei letamai, caro signore, a volte spuntano anche i fiori. E la mod è un fiore.

love, nick

mod ha detto...

gio) eh! bravo. ma lo scienziato sei tu. e la scienza dovrebbe spiegare tutto. cazzo.

ev@) hm. credo che cose belle in partenza possono finire in cose brutte e sbagliate. anche le persone. magari partono convinte e oneste e si guastano strada (uguale vita) facendo...non so. sul romantico ti pregherei di tenertelo per te...sai, ho una reputazione...;-)
per tutto quello che tu descrivi come "matematico": me lo prometti???

nick) marò...il fiore che spunta dalla merda non me lo aveva mai detto nessuno...:))))))))

I love you all.

m.

Gio ha detto...

Aspetta che vado a controllare la lista degli effetti collaterali del Viagra ...

Ciaooooooooooooooo :-)

Baol ha detto...

Io il doloretto, oltre che all'altezza del cuore, l'ho sentito anche un po' più in basso...

Ipazia ha detto...

No, la vera merda era un anno, due fa. Adesso i parlamentari fanno quel che ci si può aspettare da loro: e facciano, ma l'Italia è viva, e incazzata. Forse succederà il finimondo, anzi, è probabile. Ma - lo vedi? - quella che non c'è più è la rassegnazione.

Fuma ha detto...

Appena ho saputo della fiducia, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata la canzone di Frankie hi-nrg, Rap Lamento, e che a distanza di anni è sempre attuale.
Poi mi è venuto in mente quello splendido capolavoro che è V for Vendetta e a quanto ci vorrebbe un'italico V che risvegli la coscienza dei milioni italioti addormentati davanti alla tv. (per l'anonimo: risvegliare la coscienza, non far esplodere i palazzi, anche se nel fumetto sono un mezzo per distruggere il potere).
Poi mi rendo conto che siamo in Italia, e che probabilmente si correrebbe il rischio che anche V si faccia corrompere.
Si capisce che sono abbastanza pessimista sugli italiani?

p.s. la parola magica è "tradi" aggiungo tori? :)

Anonimo ha detto...

la verità è siete senza identità. invece di contribuire positivamente sapete solo criticare ferocemente e lanciare le pietre.
perché non ve ne andate insieme alla mod? sono sicuro che in Germania vi aspettano a braccia aperte!
siete patetici.

S.

mod ha detto...

gio) nessun effetto collaterale....uhm, basta negatività, no?! ;-)

baol) importante che lo l'hai provato il dolore!

Ipazia) io non la vedo tutta sta energia e la fine della rassegnazione. vedo quattro mascherati che incendiano la città. finché non diventano 4 millioni non cambierà nulla! e in italia non ce ne sono 4 millioni di persone disposte a correre dei rischi veri sulla propria pelle.

smoke) ma lo vedi che l'anonimo ci resta fedele. possiamo usarlo come uno di quei pupazzi al luna parka che bisogna colpire con le palle per vincere un pelouche ...

anonimo cazzone) mettiti un casco, và, prima di scrivere qua...

love to almost all, mod

Ipazia ha detto...

PS, belle, le tette in copertina ... mi sembra di conoscerle! ;-)

--

Io la vedo dappertutto, in tutti ma proprio tutti quelli che conosco, invece, e se tutti quelli che non ne possono più se ne andassero l'Italia si spopolerebbe.
Vedo rabbia e voglia di cambiare, e frustrazione, e vedo anche che non trova sbocchi: direzione in cui cambiare, modo di dire la propria su cosa cambiare, voice, rappresentazione ...
I quattro mascherati, probabilmente provocatori o semplici imbecilli, in una situazione simile sono la miccia che fa esplodere tutto, che dà alla rabbia e alla voglia di cambiare l'indispensabile sbocco, ma glielo dà in una canna di pistola.
E qui non si tratta di decidere se la violenza è giusta o no, si tratta di constatare un fatto: la violenza si combatte dando alla voglia di cambiare delle alternative alla violenza.
Temo che quelli che (colpevolmente, ideologicamente), hanno chiamato "anni di piombo" ci sembreranno uno scherzo a confronto del macello che sta per arrivare - e da cui se tutto va com'è prevedibile usciremo con più fascismo e più repressione.

Gio ha detto...

Il problema caro Anonimo è che davvero ci aspettano a braccia aperte.
Che piaccia o no, un numero spropositato di lavoratori altamente specializzati se ne va dall'Italy perchè li non si puo' proprio contribuire.
(vivo all'estero da 4 anni e non tornero' in Italia).

mod ha detto...

ipazia) :) alla fine resteremo con un paio di tette belle...se ci va bene.

gio) infatti, gio. in germania mancano ingegneri, lavoratori altamente specializzati e tecnici specializzati nella gestione delle nuove energie.

love, mod

VioletPussy ha detto...

Hai toccato come sempre una corda profonda nel mio cuore...Mi hai fatto venire i brividi...E si Mod...Probabilmete siamo tutti stanchi per reagire,o meglio,rassegnati... Ti bacio.

215 ha detto...

porca miseria Mod, io ho avvertito un bruciore al culo...ME l'hanno messa anche stavolta in quel posto.
la classe politica che abbiamo è il nostro specchio, siamo NOI? colpa mia, colpa vostra.

Gabriele 215
ciao Mod baci.

listener-mgneros ha detto...

L'illusione che una ex vassallo, che da 16 anni lecca il culo al suo padrone, liberasse l'italia non è poi tanto diversa da mille altre illusioni e palle che ci racconta da secoli in questo paese..e tutto è schifosamente cattolico e privo di senso.

quanto all'anonimo se vuoi fare l'agente di viaggio beh per prima cosa vattene a fare in culo!

Anonimo ha detto...

non credo sia un dramma andarcene tutti con la mod.
l'ex italia potrebbe diventare a tutti gli effetti una landa disabitata dove scaricare la spazzatura del pianeta da riciclare in energia. spazzatura di tutti i tipi, anche non differenziata. conviverebbe bene con la spazzatura umana che si trova così bene nel calduccio di merda di questo paese corrotto. noi, nel frattempo, potremmo fondare Italia2, a soli 60 minuti di aereo dal centro di Milano!
doc

mod ha detto...

Vi) ...adoro le donne che sanno rabbrividire. :) è segno di tante cose.

Gabriele) l'inculata al miele, no? il bruciore lo si sente solo dopo quando è troppo tardi.

listener) bel viaggio che proponi. dico davvero.

doc) me la sono immaginata. una italia2 appena due passi fuori da berlino. terrificante.

love to all, mod

bondearte ha detto...

dear Mod,
I created this blonde ,thinking of you:)
I got back, I'm back:)))

Oscar Wild
I can resist everything
but can not resist the temptation

I prefer the picture by butt beatiful than this knife in the language :)))))
Kisses