1.8.10

un mare di mod!

ci sono delle cose che, grazie a Dio, non cambiano mai.
quando vado al mare, ritrovo sempre tutto come lo avevo lasciato l'anno prima:
la luce dell'alba quando vado per la prima nuotata del giorno alle 5 della mattina, l'onda lungha e piùttosto potente ma mai cattiva, i banchi di sabbia dove sostare e respirare, il blu notte del mare profondo a solo 200 netri dalla riva dove al mattino si raduna la scuola di delfini a pescare e che vengono a salutare il nuotatore rispettoso con gentilezza. fluttuando nell'acqua ogni cosa perde il suo peso, ogni tragedia si scioglie nella danza delle onde, ogni dubbio è risolto dalla allegria dei delfini che sembrano volermi dire di godere della vita tutto quello che c'è di buono e giusto...insomma il mare è eterno e un po' mi viene il sollievo perchè per un momento lo divento anche io.



certo, una volta queste cose le condividevo con il mio compagno che non c'è più, ma qui dove tutto rallenta riesco a sentirlo vicino, quasi da poterlo toccare - una sensazione che sono grata di riuscire a provare. qui è come se lui non fosse mai andato via - solo che ora è diventato invisibile agli altri - il che mi fa sentire ancora più complice.

oggi ho cucinato io. la vecchia zia ha osservato tutto con occhi da lince e mi ha corretto ogni volta che ho sbagliato qualcosa. ha 90 anni e alla fine quando abbiamo infornato la pasta mi ha sorriso maliziosamente e m'ha detto "sei l'unica che mi sopporta e sei anche l'unica che capisce le cose!" mi son beccata l'onore di accompagnarla a messa sta sera. lo ho sempre detto che sono una brava ragazza - tutta casa e chiesa!

che fate? siete in vancanza? state bene?

love, mod

10 commenti:

donatella ha detto...

Ciao Mod, e grazie di avermi aperto la porta di casa tua!!!
A me mancano due settimane per rivedere di nuovo il mare, intanto sogno grazie alle tue parole...
Sono una possessiva di natura, quindi mi piace fare il bagno la mattina prestissimo, quando posso avere il mare tutto per me...anche se dove vado io i delfini non ci sono...o forse sì ma mi stanno alla larga!!!
La zia deve essere uno spettacolo, io pero' non voglio nessuno tra i piedi quando cucino, o sclero!
Ti auguro una splendida domenica!
Un bacio, Dona

il monticiano ha detto...

Io no, resto a Roma che ad agosto è
più vivibile.
Certo per chi può.
Divertiti e nuota anche per me che non ho mai imparato a farlo.
Il nare me lo sogno soltanto.

Gio ha detto...

Oggi sono tornato in alta montagna in moto per la prima volta dopo tanto tempo.

Non mi è piaciuto per nulla.

Si prevede un agosto-settembra di lavoro terrificante :'-(

Speriamo di riuscire a metterci dentro un po' di buon umore via :-)

a presto

Gio

lucien ha detto...

Oggi al mare anch'io: giornata stupenda, calda il giusto. Alle 17 un nostro amico ci ha fatto una sorpresa presentandosi in spiaggia con un cocomero fresco.
Amo l'estate.

Milo ha detto...

Ciao Mod!

"Odio l'estate..." cantava Bruno Martino e, chissà perché, è diventato uno standard jazz dei più diffusi. Non è che sia 'sta gran bellezza di canzone...

Io non odio l'estate (non mi permetterei mai!) ma la temo abbastanza.
Tutti gli anni quando finisce la stagione degli uragani (a ottobre) tiro un sospiro di sollievo.

Quest'anno è stata clemente, so far! ;)
Perché proprio ora ci sta una bella formazione in Atlantico che il noaa dà al 90%.
(www.nhc.noaa.gov)

Spero proprio che s'impenni presto verso Nord e si esaurisca in Atlantico. Spesso succede.

Che bello il momento del bagno all'alba. Roba teutonica, certamente, soprattutto in Mediterraneo. Qui invece è più da tutti, latini compresi.

Bello soprattutto che il mare e i delfini vi uniscano ancora e ancora, tu e il tuo amore che "perduto" (in quei momenti che sono eterni) non è! (e non sarà mai)

Ti abbracciamo forte noi Fandanghi, e scusa le mie personali minchiate!

Un BACIONE!!!

:) :) :)

Milo ha detto...

P.S.
La Babs mi bacchetta su quanto ho scritto su "Odio l'Estate" di Bruno Martino. Lo standard jazz in realtà(che è sempre di Bruno Martino) è "Estate" e non "Odio l'Estate" che invece è stata suonata solo occasionalmente per esempio da Fabrizio Bosso (tromba).

Opsss!

(Eppure Etienne-Etienne non era così mal.... SDARADE'NGHETE!!!) :P

Milo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
unwise ha detto...

Urlaub...noch nicht!
ma grazie per il post "rinfrescante"... :)

Vittoria A. ha detto...

Hey Mod, qui manca quel mare che descrivi tu. Qui e' freddo, e' cupo e buio. Non e' un mare che attira. Mi manca tanto il mare caldo. Mi mancano tante altre cose.
Mod, sei una donna unica, te lo dico col cuore.
Vic

Ste ha detto...

Dopo 15 anni trovo poche differenze qui, la spiaggia più o meno erosa, piante nuove, i miei nuovi trip mentali,...
Buon mare =)
Ste