11.7.10

la part des choses...

...vuol dire tradotto più o meno "le cose come stanno" ed era un libro di una scrittrice francese, benoite groult, che da ragazzina avevo preso a mia madre - leggendolo non capivo una mazza di questi adulti che si facevano mille pippe con ste relazioni amorose. già allora dentro di me sapevo che io sarei stata monotematica. non avrei potuto mai amare prima uno poi l'altra poi il terzo. ho riletto il libretto stanotte e ho costattato che da giovane ero già in grado di analizzare bene me stessa, perchè è stato esattamente cosi: non sono mai riuscita a dare affetto facilmente a qualcuno - eppure sono di carattere affettuoso. non sono mai riuscita ad abbracciare facilmente le persone - eppure sono una che ama il contatto fisico con un altro essere umano. non sono mai stata capace di dire "ti voglio bene" o peggio ancora "ti amo" a chichessia...- come se dovessi chiedere "mi passi il sale, per favore?", eppure so amare profondamente, senza distrazioni fin quando dura e anche oltre la morte.

credo che questa cosa mi abbia protetta da un sacco di gente cattiva.
credo anche che mi abbia impedito di "divertirmi" e di essere una persona "normale".
essere "mono" nelle relazioni d'amore è però anche un forte antidoto all'usa e getta che oggi sembra divorare tutto e tutti.
o le persone con grande affanno si buttano in una scopata dietro l'altra - e ogni volta giurano che "questa volta è amore vero" oppure perdono totalmente la capacità di comunicare le proprie emozioni. trovano nel "è solo sesso" la ragion di vita e l'affetto lo conservano per i figli o il gatto.

ho capito che è complicato. ho capito che c'è una grande stanchezza. ho capito che non c'è tempo. ma siccome io l'amore perfetto (per me!) lo ho potuto vivere per 13 lunghi, complicati, eccitanti anni anche se con finale tremendo, so che è possibile. e quindi non mi perdo d'animo e resto capace d'amare e di essere amata (l'ultima un po' meno).

con questo caldo si sta fermi, sdraiati da qualche parte con un libro in mano che pesa e girare le pagine è un'impresa. mio figlio passa e mi porta da bere un bicchiere di tè verde - "bevi mama, ti fa bene, devi bere tanto!" mi bacia sulla bocca (da noi si usa cosi) e se ne va al lago, dove c'è una baia che si chiama "delle sirene". l'acqua lì è verde - come i suoi occhi.

20 commenti:

Gio ha detto...

:-)

Perfezione.

BellaDiGiorno ha detto...

"è solo sesso"
Si è vero... me lo inizio a dire anche io, faccio l'amore con uomo che ho amato un anno fa. Ora non ne sono più innamorata.
Ora sono cambiata.
Ora ho trovato il coraggio di assecondare le mie voglie e i miei desideri. L'amore vero lo aspetto sempre, nel frattempo vivo...
Una vita, una chance!

bondearte ha detto...

Cara Mod
Caspita: Amore, sempre benedetto l'amore.
Mod, molte volte io odio l'amore per un secondo
ma poi torno ad amare con più intensità.
A volte, sento il desiderio
battere con il piede in trazeiro del questo sentimento.
Bacione ,abbraccione.
Gentile signora, Mod
ciao
PS-scusa la mia mal conoscenza della lingua italiana
Questo non è colpa di mia nonna, che era italiana,
legge insegnato, ma non ha prestato sufficiente attenzione alla corretta imparare

darkste ha detto...

consiglio due canzoni:
Tempo alle mie voglie - La sintesi, (visione del vivere DAVVERO le proprie voglie)

una scopata dopo l'altra è semplicemente indice dell'aridità. Del poco buon gusto e della mancanza di ricerca.

Specchio d'un mondo che corre, senza ben guardare dove va.

darkste ha detto...

...

la seconda è dei prodigy, per il mondo che corre, a Tua scelta.

Ste ha detto...

Sorrido, non perché ci sia da ridere, ma perché in parte sento mie queste parole, la sensazione di vedere te stessa da fuori. Potrei scrivere un commento chilometrico ma mi astengo, mi fermo al sorridere.
Non mi stancherò di dire che sei una grande (per quanto potrebbe dare fastidio).
Ste

Ste ha detto...

Mi sono permessa di linkare il tuo post nel mio, se è un problema fammelo sapere

modesty ha detto...

gio) sciocchino! la perfezione non esiste....o tu sai qualcosa che io ignoro?!

bella) non è coraggio quello che ti serve per "assecondare le tue voglie e i tuoi desideri". per quello basta fregarsi di tutti gli altri e prendere quello che fuoi e che gli altri sono disposti a darti, no?! il coraggio sta nel NON assecondare ogni tuo desiderio. il coraggio sta nell'fidarsi di qualcuno. il coraggio sta nel sopportare un compagno che momentaneamente (abbiamo tutti i nostri "momenti no") è noioso, brutto, stronzo, inconprensivo, infedele....non so, tutto quello che per te è brutto da sopportare....
poi dici "l'amore vero lo aspetto sempre, nel frattempo vivo..."
sacrossanto. solo che l'attesa la dovresti riempire con una vita che rende felice te e preferibilmente non infelice qualcun'altro.
secondo me la mia felcità può esistere solo se non e generata sulla infelicità o il cuore spezzato di qualcun'altro.
guarda che non ho nulla di insegnarti. le cazzate più grosso le fatte io in vita mia. ma il tuo commento mi è sembrato un po' amaro. e l'amarezza ti fa fare brutte scelte. lo so bene io.

inoffensivamente, mod

bonde) il tuo italiano "pidgin" non mi ha mai impedito di capire le tue intenzioni. mio pittore del cuore! :)

darkste) bella musica. specie la prima. grazie! :)

ste) invece del commento chilometrico hai scritto un post essenziale! meglio no?! :) (no che non mi arrabbio - tengo solo a precisare che non so camminare sulle acque del lago di garda, eh?!) :) ti prendo, ti stringo, ti bacio - virtualmente, perché fa davvero troppo caldo per altro.

love to all the girls and boyz, mod

Gio ha detto...

Mia cara Mod,

lo sai che tu sei nei miei sogni, vero?

E nei miei sogni ad occhi aperti ogni tanto mi immagino tuo coetaneo, nuovo alunno, appena arrivato in città, nella tua classe di liceo. Mi vedo prendere posto nella sedia vuota vicino a te e iniziare così una stranissima amicizia, l'amicizia tra l'alfa e l'omega, fatta di poche parole, perchè le parole sarebbero state inutili.

Ecco.

Io ti sogno così, e non mi sorprenderebbe minimamente scoprire che qualcuno ti possa sognare come metà di un amore perfetto.

Mia grande Mod, accetta la realtà.

E' facilissimo volerti bene.

Gio

Only Me ha detto...

io ora mi avvicino al tuo modo di essere.
però contrariamente a quanto è successo a te, che già da piccola avevi capito bene te stessa...
io ci sono arrivato graduatamente combinando parecchie cazzate e facendo anche soffrire...

ora che ho imparato ad amare ho perso l'amore...
però ho capito cosa ca@@o voglio da un rapporto.

e il solo sesso non esiste.

anche perchè il sesso con la persona che ami può non avere eguali.
a meno che non si tratti di puritani--

ciao mod!

Ipazia ha detto...

No, io sono tutt'altro che "mono". Io ho amato molti, e mai dello stesso genere di amore. Per ciascuno ci sarebbe voluta una parola diversa per dire quello che a lui o lei mi legava (un po' come, dicono, in una lingua divina ciascuno avrebbe un proprio nome che sarebbe soltanto suo); a volte c'entrava il sesso, a volte il sesso era trascurabile. Non mi + mai successo che "amore" si predicasse allo stesso modo e nello stesso senso, ma sempre era, ed è, amore - urgente, cogente, e tale da investire e cambiare tutto il mio essere "um deinetwillen".
Ma so che questo è incomprensibile, e in fondo provo un po' d'invidia per chi è "mono", immaginando, chissà, che per chi lo è le cose siano più facili - avere un solo nome, una sola cosa da indicare, complicata, implicata, sfumata, piena di contraddizioni, magari, ma una.

enrico ha detto...

Se si ha la capacità di dare amore, credo si possa considerare di essere già sufficientemente fortunati. Non è una dote così diffusa.

Baol ha detto...

Si potrebbero scrivere tante parole, dico solo come la penso: in amore il concetto di normale non esiste...almeno per quanto mi riguarda. Si può essere noiosi o allineati ad un modo di essere comune ma non sarà mai normalità!

perbacco ha detto...

Vivo un momento per il quale questo post è perfetto. Come una calda coperta in cui avvolgersi seduti in giardino in una fredda giornata invernale.
Ha ragione Gio. E' facilissimo volerti bene.

silvano ha detto...

Ho la capacità di distrarmi pressochè (quasi) sempre e di notare i particolari anzichè l'essenza...ma la baia delle sirene del lago di garda? chè allora siamo geograficamente vicini.
ciao.

Gozer ha detto...

la Mod riflessiva e poetica è davvero emozionante.
fai venire quei brividini alla base del collo.

:*

Vittoria A. ha detto...

Ciao Mod, mi hai commosso. Posso solo aggiungere che condivido tante cose con te e sostengo tutto quello che hai scritto.

Anche io faccio fatica nelle stesse cose eppure mi affeziono profondamente.

Love, Vic

occhio sulle espressioni ha detto...

Pensa che molti di quelli che vogliono essere "normali", da sesso e leggerezze, hanno un quadro interiore molto malandato, fatto di insicurezze, impersonalità e, come riferito anche da te, arrivo all'asetticità.
Non dimentico che esistono anche quelli che si sforzano di essere "normali" essendo "mono", solo per prassi, senza sentire veramente la cosa; lì so' altri problemi...
Nonostante tutto penso che la strada che indichi sia possibile!

Ah, a me adesso riesce difficile anche dire "mi passi il sale, per favore?" Davvero.

modesty ha detto...

gio) ...vabè....blablabla :)

only) "ora che ho imparato ad amare ho perso l'amore...
però ho capito cosa ca@@o voglio da un rapporto"
credo che sia l'essenza del senso della vita: non becchiamo MAI quello che desideriamo - una punizione eterna per ricordarci che su questo pianeta siamo l'animale più inutile.

ipazia) ...nessuna invidia reciproca. solo la sensazione di potersi mettere nella pelle dell'altra e provare per un attimo....quel che si prova. :) che bel commento!

enrico) vero. dare è più importante di ricevere. e non per una qualche convinzione religiosa o simili. è fondamentale come motore di spinta che tiene in movimento il tutto. prima si da....poi qualcosa succede sempre. :)
sono le conseguenze dell'amore. a me fan tremare le gambe.

baol) tu sei sempre quello che vuole uscire dalle "categorie". invece esistono. solo che ognuno mette sopra l'etichetta che più gli piace.

perbacco) (vedi sopra) blablabla. :)

silvano) ....ma pensa te!!!

gOOse) ....marò...:)))))

vic) ...dovevi scrivere anche che è facilissimo farti commuovere! cosi non vale! :)

occhio) ecco. ti ho vaccinato contro la banilità dell'amore.
devo avere dei super poteri io! :)))
la tua "ultima frase" è sempre azzeccata!

Baol ha detto...

non è una questione di categorie...