26.1.11

QUEEN BITCH!



I'm up on the eleventh floor
And I'm watching the cruisers below
He's down on the street
And he's trying hard
to pull sister Flo
My heart's in the basement
My weekend's at an all time low

'Cause she's hoping to score
So I can't see her
letting him go
Walk out of her heart
Walk out of her mind

[CHORUS]
She's so swishy in her satin and tat
In her frock coat
and bipperty-bopperty hat
Oh God, I could do better than that

She's an old-time ambassador
Of sweet talking, night walking games
And she's known in the darkest clubs
For pushing ahead of the dames
If she says she can do it
Then she can do it,
she don't make false claims
But she's a Queen,
and such are queens
That your laughter
is sucked in their brains
Now she's leading him on
And she'll lay him right down
But it could have been me
Yes, it could have been me
Why didn't I say,
why didn't I say, no, no, no

[CHORUS]

So I lay down a while
And I gaze at my hotel wall
Oh the cot is so cold
It don't feel like no bed at all
Yeah I lay down a while
And I look at my hotel wall
But he's down on the street
So I throw both his bags down the hall
And I'm phoning a cab
'Cause my stomach feels small
There's a taste in my mouth
And it's no taste at all

It could have been me
Oh yeah, it could have been me
Why didn't I say,

Why didn't I say, no, no, no

I'm sleepless and full of pain... you know, can't find a good position, not for sleeping, neither for dieing, as my mama always said...

ho letto che è morto bernd eichinger - uno dei produttori con le palle che avevamo in germania. aveva 61 anni. quando succede a uno cosi io mi metto tranquilla. se uno cosi, un genio,  muore senza senso e cosi giovane, bè, una come me sopravvive ogni giorno rubando la vita a gente cosi (è un modo di dire in tedesco - ha qualche senso in italiano?)

le infermiere non sono tutte uguali. non si chiamano tutte edna e non tutte capiscono che devono lasciare a casa i rancori quando vanno a lavorare. mi scopro vulnerabile di fronte alla cattivera ottusa diretta e personale.

francesca schiavone ha perso agli ottavi a melbourne. quanto mi piace quella ragazza. brutta, sì. ma quando sorride ti mangia il cuore!

non sono una passiva, sessualmente e affettivamente parlando. non ce la faccio. insomma non sopporto più di tanto che mi si baci, accarezzi o mi si facciano tutte quelle robe che gli amanti si fanno. e ogni volta quando viene fuori questo discorso non riesco ad affrontarlo veramente. prima di morire vorrei galleggiare in un mare di attenzioni, non fare l'amore ma solo farmelo fare - godendomelo dall'inizio alla fine. mi viene la pelle d'oca al solo pensiero (dovrò masturbarmi prima o poi - ma perché non esistono le infermiere apposite per queste esigenze terapeutiche, cazzo?)
stavo ragionando sulla mia incapacità sessuale-affettiva dopo uno scambio pomeridiano di messaggi dolcissimi con uno che di quelle robe se ne intende per davvero, cioé come fare con le donne, come farle felici, come farle godere. e mentre leggevo quel che mi scriveva provavo un amore sconfinato per lui - e contemporaneamente un sollievo vigliacco di essere fisicamente lontanissima. irraggiungibile. 
io e la dolcezza andiamo d'accordo solo quando si tratta della cioccolata (e persino quella deve essere del tipo "amaro", cazzo). mi spaventa a morte. dolcezza vuol dire "lasciar entrare" - "lasciar divorare".  è vero, anche per me esistono delle persone che lascio fare. che DEVO lasciar fare - con loro mi si spegne (senza che io possa farci nulla) il sistema difensivo che resisterebbe ad un attacco nucleare.


obama ha fatto il suo discorso alla nazione. è dimagrito. i capelli sono un po' più grigi. ma lui è sempre bello ed elegante. in tutti i sensi. come si fa a non vederlo per quel che è?! come si fa a sparare ad una deputata per le sue opinioni sul health care?! quasi, quasi son meglio le puttanelle italiche.

ho passato una settimana bellissima in mezzo al ghiaccio e la neve. con mio fratello e il figlio di lui. quando siamo partiti da lì, mio figlio al telefono mi consola dicendo "dai, mama, una cosa cosi te la porti dovunque. impossibile dimenticare la vista sul nostro lago ghiacciato, no?" è un poeta lui. ha 18 anni. quanto mi piacerebbe frequentarlo quando ne avrà 50. mi piacerebbe morire dopo tutti quelli che amo. solo per vedere la loro vita felice e piena di cose belle.

mi sto nutrendo di cioccolato, arance e caffè. il dottore mi sgrida, vuole che mangi "le verdure e la carne"  -   ma poi chiede "me ne dai un pezzo anche a me?" e seduto sul bordo del mio letto mi ascolta attentamente quando gli spiego la mia teoria sul potere combinato delle tre cose. alla fine lo convinco. ho questo potere: quando ti dico una cosa tu mi credi!


I think I'm the BITCH QUEEN. maybe forever.

13 commenti:

Desire ha detto...

Mi piaci Mod ^____^

Baci

"Mitichina/Desire"

Gio ha detto...

Te l'ho già detto, te lo dico ancora.

Tu sei la dolcezza (e centomila altre cose).

Poi c'è il mellifluo - che è quel miele che s'appiccica addosso e non va piu' via, ma è un'altra cosa quella.

Tu definisci la dolcezza come il calore di un camino acceso in una baita di un'isoletta sperduta tra i ghiacci.

Tu in queste parole sei la dolcezza che vede sè stessa allo specchio: tu in primo piano, e nello sfondo tutto cio' per cui è sconveniente essere dolci.

Meravigliosa.

A presto Mod!

Gio

Antonella ha detto...

Come fai a dire che sei passiva. La tua dolcezza scalpita ad ogni parola scritta, sei così piena di pensieri palpitanti che ti leggo spesso solo per caricarmi dell'amore che sprigioni. Insomma, tu sei una sorgente da cui scaturisce un fluido di tutto ciò che c'è nell'essere umano: di quello che immaginiamo ci debba essere nell'umanità quella buona.
Non so come stai, ma io spero di poter vedere la tua vita felice e piena di cose belle.

VioletPussy ha detto...

La dolcezza uccide Mod...Ti entra dentro e ti logora l'anima...Ma ne vale la pena,almeno una volta nella vita!
Amore eterno per David...Ovviamente!
Un bacio Mod...E dì al dottore che uno si alimenta con le cose che ti fanno stare bene!

listener-mgneros ha detto...

Oh Mod...che ancora ti sporchi le labbra di cacao benvenuta sempre sempre sempre, amica che nulla toglie, che aggiunge che pattina con le lame, che scivola, che sa essere che sa anche avere, continuando ad essere ti mando qualcosa che non è un bacio, mi sputeresti e sarebbe comunque un ringraziamento.
With love Listener

Colei che... ha detto...

Vedi che la dolcezza della cioccolata dev'esserti passata per osmosi nella pelle, nelle vene e poi di li fino al cuore... perche' penso che questo post sia davvero molto dolce! (E non melenso... ma per le definizioni e' gia' stato bravissimo Gio!).

Un bacione (e non melenso neanche questo, non ti paicerebbe... ;) ).

Ciao!

Monsieur Leguizamo ha detto...

Ma che ne sa, il mondo? ;-)

enrico ha detto...

la cioccolata all'arancia è una delle cose più buone del mondo...

Milo ha detto...

Ciao Mod! :) :) :)

Nelle tue contraddizioni sta la bellezza ed il fascino. E il mistero soprattutto.
Se non te lo sai spiegare tu il perché, figurati cosa ci possiamo capire noi!!! Quindi tutti attratti e affascinati.
Innegabilmente il tuo "non lasciarti fare" è la tua forza (e la tua dannazione).
Il cioccolato, però, è davvero buono solo se nero e amaro. (85% min)

Bacio!

:) :) :)

mod ha detto...

desire_chen)...è solo una impressione la tua. da lontano sembro cosi buona e saggia! ;-)

gio) le definizioni sono il tuo forte!

antonella) infatti scrivo che NON so essere passiva.
la mia vita è piena di cose buone e cattive. belle e brutte. così come è per tutti, no? :)

Vi) David forever. sì!

list) questo è il mio commento preferito: "pattinare con le lame" è veramente bellissimo. thank you, darlin'!

colei) vabé. bacio. ma uno solo! :)

M.) rien du tout! :)

Henry) ah sì? ora ti sei rivelato! cosi so un sacco di cose di te ora! ;-)

milo) ma quali contradizioni??? che hai hai letto? ma di chi stai parlando??? ma dai!!!! :)))))

love to all, mod

Eva ha detto...

Ti sembrerò scontata e pia (e non lo sono affatto ;-)), ma quando sto con un uomo la cosa che più conta, per me, sono i suoi occhi, il suo sguardo.
Se è vero che sono lo specchio dell'anima, valgono più di qualsiasi piacere.

mod ha detto...

Eva) sì, sei scontata. nel senso che noi donne (anche io!) proviamo queste cose.
è che agli uomini fa venire le formiche nel cervello quando ci sentono dire queste cose.
e loro, il più delle volte, l'unico segnale che riescono a decifrare corettamente è quando gli sembra di avere le formiche, sì, ...ma nelle mutande!

:))) è per questo che preferisco le femmine (con la dovuta e attenta cernita, si capisce...che anche le donne non scherzano in fatto di formiche...)!

love, mod

Milo ha detto...

mmhhh..

"non sono una passiva, sessualmente e affettivamente parlando. non ce la faccio. insomma non sopporto più di tanto che mi si baci, accarezzi o mi si facciano tutte quelle robe che gli amanti si fanno. e ogni volta quando viene fuori questo discorso non riesco ad affrontarlo veramente. prima di morire vorrei galleggiare in un mare di attenzioni, non fare l'amore ma solo farmelo fare - godendomelo dall'inizio alla fine. mi viene la pelle d'oca al solo pensiero"

Questo avevo letto!

Love!