7.6.10

quel che mi son persa

insomma.
me ne vado per due giorni e succede di tutto.

intanto la francesca ha vinto il titolo a parigi.
e che vi avevo detto?!!!!!!!
non ho potuto vedere la partita dal vivo,
ma mi sono guardato la registrazione DOPO aver letto la stampa a proposito.

(Io, a dispetto di tanti, ADORO sapere come va a finire PRIMA. leggo sempre la finale di un libro prima di iniziarlo, mi faccio dire sempre come va a finire una storia. se finisce male non voglio essere presa dalla tristezza a tradimento. chiaro, no? non amo le sorprese di nessun genere, anzi le detesto, salvo rarissimi casi.)

insomma_2.
questa ragazza di 30 anni, non bella, non alta, non questo e non quello ha fatto vedere cosa si può raggiungere quando ci si concentra totalmente su una cosa e quando si ha il controllo delle proprie emozioni. ecco. questa è la cosa che mi è piaciuta più di ogni altra della partita che ha fatto la schiavone.
come mi è piaciuto più di ogni altra cosa la fragilità emotiva dell'altra, la guerriera australiana con la caminata da conquistadores e lo sguardo quasi vuoto della ragazza che oltre alla rachetta non ha altri amori - e poi invece....e poi la si è vista emozionatissima prima, impaurita poi per finire lì seduta da sola mentre intorno a lei festeggiavano l'altrs. era smarrita e frastornata, ma in quel momento (l'unico) il suo sguardo era vivo! e in quel istante ovviamente m'attizzata da matti.

poi ho visto Otto, mio nipote, e questa volta lui non solo m'ha vista ma mi ha anche sorriso. un sorriso bellissimo. e quanto è già diventato grande. ecco, mi sto perdendo di vederlo crescere giorno per giorno. e anche tenerlo in braccio sarà sempre più raro - ha la mamma gelosissima (e che pensa che io sia il diavolo. moi??!?)

e poi_2 c'è stata anche una cosa (mi è stata raccontata e non rimpiango affatto di aver rininciato alla partecipazione e di essermela persa) che mi ha fatto riflettere su quello che ritengo giusto e sbagliato in relazione alla particolare sessualità che amo vivere. insomma quel mio strano mondo è pieno zeppo di gentaglia. Nella maggioranza si tratta di persone che vogliono solo scopare tanto e strano e tanto ancora - ma senza mettere vera emozione o passione o (scusate la bestemmia!) AMORE in quel che fanno (e non parliamo di qualità creativa e glamour che per me sono il sale nella zuppa s/m che mi cucino sul mio personalissimo fuoco sempre acceso) - sempre più mi convinco che faccio bene a selezionare in maniera quasi paranoica e di rinunciare al 99 % delle offerte e proposte che mi vengono avanzate. perchè poi succede che più d'istinto (grazieadio il mio sembra funzionare benissimo!) che in seguito a cose realmente accadute avevo magari mandato a quel paese un personaggio che poi...chessò...viene fuori che organizza le serate in tema (la presenza di gente conciata s/m lo prova) alla presenza di un minore (e vi risparmio i particolari). ma come si fa che nessuno dei presenti abbia quanto meno lasciato la "festa"? come è che, essendo un locale publico, nessuno abbia chiamato la polizia o quanto meno abbia piantato un casino che metà basta?! come mai le persone non le sembrano neanche notare più queste cose?! come mai??? mi disgusta profondamente.
sembra che non ci siano più regole valide. e che regni la voglia di soddisfazione ad ogni costo. L'INGORDIGIA.

mi son persa le solite schifezze di politica italiana ed internazionale. ci credete che non ho neanche la forza per pensarci più di tanto. solo, non riesco a levarmi dalla testa l'immagine da incubo della pece nera che invade tutti gli oceani e prima o poi ci farà soffocare come quei poveri uccelli immobili e con gli occhi già morti. davvero non riesco a sopportarlo.

mi son persa mio figlio che ha fatto a botte per una giusta causa (lo ha ammesso solo quando ieri ho visto il suo (lo ammetto: bellissimo) occhio nero e lui ha commentato "mama, sono un uomo ora e devo difendere quel in cui credo!". mi son commossa. si è picchiato con dei ragazzi che non volevano far entrare alla festa di fine anno scolastico un ragazzo del colore del ebano che conosco bene: è bello da far paura e ha un occhio azzurro che lo rende incredibilmente affascinante. e mio figlio ha prima discusso e poi, quando hanno offeso pesantemente la mamma di isaac, cosi si chiama, mio figlio ha mollato un cazzotto al tizio in questione. è finito tutto a vino e tarallucci, della serie "nooo, era solo un mailinteso, noi son siamo mica razzisti..."
noooo, ovvvio che non lo siete.

vabè. son qua a letto, ma tutto sommato tranquilla e pacifica. mi guarderò due film che m'ha dato il doc (e chi altro???!?).

love, mod

19 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti per il figlio.
Crescerà con le palle.

Prosit
Gugge

Milo ha detto...

Cara Mod,
il tuo post mi è piaciuto molto!
Ingordigia e avidità azzerano intelligenza e sensibilità. E quella poca dignità di cui l'essere umano dovrebbe essere dotato geneticamente se va tutta in merda.
Così si arriva a sporcare gli innocenti e a sporcare (e uccidere) il mondo intero.
Passa da me e dai un occhio alla colonnina a sinistra. (Coi post di storie ho chiuso per un po' non ce la faccio). Le immagini di cui parli mi hanno profondamente scioccato (anche se sono comunque prevedibili). Sto aspettando che fermino 'sta merda (il vaso di pandora è stato aperto, cazzo...) e per ora non siamo nemmeno alla metà.
Della politica italiana beh, ora non me ne frega più niente, che vadano a culo.
Forte tuo figlio! Complimenti al ragazzo!!!

Bacio!

Lucien ha detto...

Grandi entrambi: la leonessa e il tuo leone!

dlx ha detto...

le regole valgono solo per gli altri
i princìpi si applicano solo in determinate circostanze
i valori cambiano a seconda della propria convenienza

(vado a stirare, va)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

rispetto totale per tuo figlio: grandissimo!!

Anonimo ha detto...

Ora il ragazzo ha gli occhi degli eroi! E tutto il mio supporto.
The Doc

..fliyn' and stinging like a bee/ not cassius clay but mohamed alì....

modesty ha detto...

gugge) preferirei che crescesse con una spina dorsale bella dritta. :) le palle sono un optional.

milo) bacio (e quel che ti serviva!) :)

luc) è ancora piccolo per tante cose, ma per tante altre anche no. insomma è una continua fonte di gioia per me. e non so davvero come io sia riuscita a farlo cosi.

Lù) pensa che volevo stirare anche io. ma mi hanno cacciata. non è colpa mia se sono costretta a non fare un cazzo. credo che stirare in certe situazioni sia una ottima cosa per non pensarci. oppure pensa a quante cose potresti stirare col ferro bello caldo e il vapore a tutta forza!!! :)

marco) :) glielo dirò. anzi mò gli copio i commenti che lo riguardano. gli farà piacere oggi che l'occhio gli fa male. gli ho spiegato che ogni azione da eroe comporta spesso un dolore forte e non necessariamente solo fisico. :)

Doc) ...oh, my god. QUELLA canzone. è vero!!! gli piace un casino!

love, mod

Marlene ha detto...

Ma perchè in giro c'è ancora del razzismo? Quello pericoloso è silente come le bisce, spesso amicale!!!

unwise ha detto...

la cosa più bella è quella che hai detto a tuo figlio...

modesty ha detto...

marlene) :) la estirpazione degli idioti razzisti sarebbe una caccia alla quale mi darei subito.

unwise) la cosa più bella è che lui c'è! (ma te non hai una mail?)

love, mod

Gio ha detto...

Sai mia cara, una certa dose di razzismo, pur sempre, SEMPRE, deprecabile, è per certi versi 'naturale'.
Molti mammiferi sono 'razzisti' nei confronti di 'membri estranei al proprio gruppo'.

Il problema è un altro.

Il problema è che in Italia si sta INSEGNANDO a una generazione ad essere razzisti.

Forte tuo figlio, ma non mi sorprende per nulla :-)

Ha imparato dalla migliore, no?

A presto

Gio

unwise ha detto...

adesso l'indirizzo si dovrebbe vedere...

Anonimo ha detto...

schiena dritta.
basta mettere un bel bastone, come con le piante.
;-)

ma se nasce storto...... zo 'azzi!
E li è genetica.

Prosit
Gugge

listener ha detto...

un tempo c'erano i labirinti in cui perdersi e ritrovare i propri minotauri, ora ci si perde troppo spesso solo delle cose, o degli involucri...per il resto meno male che esiste ancora il coraggio specie quello di regire, grazie per le storie raccontate, quekke belle e quelle brutte, le ho lette.

perbacco ha detto...

Tuo figlio è un grande, soprattutto per il fatto di aver interiorizzato profondamente (ed è giusto) che bisogna lottare per le cose in cui si crede.
Francesca è stata immensa, ha lottato con tutta la sua forza mentale e fisica. Giustamente ha vinto. Lo so non è tipicamente bella, a me piace da impazzire...c'è poco da fare ci si attizza senza logica. Fortunamente.
Il petrolio lo farei prendere su a linguate...magari in un task force gli manderei anche tanti politici ed industrialfinanziari italiani..
Adoro il modo di vivere la tua sessualità, penso che in tutte le nostre pulsioni ( anche le meno "allineate e conformi") debbano avere la loro giusta dose di teatralità, passione ed animalità (?), ma quando si fa fa con/per amore tutto diventa meraviglioso ed unico!
Che palle quanto sono prolisso..sorry!
Grande post

modesty ha detto...

gio) concordo. solo che non è solo in italia, ma dappertutto.

unwise) :))) ora non mi serve più. next time.

gu) :) quante cazzate...storto, dritto, bastone, piante, genetica...madò :))))))

listener) delle storie brutte importa a poca gente....quelle belle è come andare al cinema, quelle brutte è come guardarsi dentro....grazie a te.

perbacco) perbacco, perbacco. hai scritto un riassunto. come a scuola. :) vuol dire che hai letto con attenzione e che vuoi che io lo sappia. ok, messaggio ricevuto. grazie. :)))

Baol ha detto...

Più dire a tuo figlio, da parte mia, che è un grande?

Grazie!

modesty ha detto...

baolito) done!! :)

Baol ha detto...

Thanks