3.12.09

...mod e la politica

un po' di tempo fa ricevo una mail da una che aveva letto un mio commento ad un post di Chiara (Chiara di Notte - vedasi blogroll) sulle vicende di berlusconi e le puttane che mi chiede "insomma mod, da che parte stai?!".
risposta: da nessuna.
non amo la politica.
e la politica italiana mi fa schifo in particolare - non so come dirlo più rispettosamente. vivo qua da straniera e forse dovrei stare in silenzio perchè non sono affari miei. ma tant'è...

capisco poi che qualcuno deve fare quelle cose come gestire una nazione,
ma sono molto contenta di non doverlo fare io.
ho opinioni che non stanno bene ne di qua ne di là.
non riesco a dormire. quindi beccatevi un po' del mod-pensiero.

diciamo che da piccola volevo sposare il Che (fino ad oggi ho una predilezione per l'uomo guerriero delle cause perse).
a scuola facevo parte della rappresentanza di sinistra nel parlamento (sì, ne avevamo uno a scuola e facevamo le leggi!!!) e facevo cagnara perchè la prof di religione cattolica la volevano licenziare perchè aveva divorziato da un marito ubriacone. mi son beccata 3 giorni di sospensione perchè avevo menato una collega di parlamento santa, casta e....appunto cattolica. Dio (scusa!) che soddifazione quello schiaffo - ne godo ancora oggi.
ma succede che da protestante vada a confessarmi con un vecchio frate francescano.
sì, sono credente e praticante. protestante poi....
sono da sempre contro l'abborto. quanto meno è un tema che mi fa soffrire terribilmente.
ma sono per la libertà di decidere se un paraplegico o malato terminale desidera porre fine alle proprie sofferenze.
sono anche contro la pena di morte.
sono a favore dei diritti civili delle persone omosessuali - e sì, per me devono anche poter adottare!
sono assolutamente a favore della divisione di stato e chiesa (cosa cazzo c'entra un crocifisso dentro un'aula scolastica di una scuola statale poi - e no, non ne voglio discutere. è la mia opinione, non un mio dubbio che neccessita chiarimenti!).
mi piace fini.
non vedo perchè sia grave licenziare una persona quando non lavora bene. i diritti del lavoratore, sì. ma, cazzo, anche i doveri.
sono libera professionista da sempre. se lavoro male non mi pagano. è cosi semplice.
leggo travaglio (a dosi ben misurate) - e sì, abbiamo fatto immediatamente l'abbonamente al suo nuovo giornale. non perchè il suo giornale è meglio di altri o peggio - ma perchè ha il diritto di dire la sua.
non leggo la repubblica. all'estero compro il corriere.
e non sopporto santoro. questione di pelle. non di contenuti.
a appena 12 anni ho letto il primo libro della fallaci che amo moltissimo. sì, le resto fedele anche quando scrive il suo deliriro finale contro i musulmani.
ho imparato l'italiano leggendo lei e montanelli. insomma sono una che sta molto sul cazzo a quelli di sinistra. ma anche a quelli di destra.

mezz'ora fa guardo su youtube  l'intervento di uno che si chiama crozza, un comico credo. parla di berlusconi e le sue amicizie politiche all'estero. elenca gheddafi e altri per finire con lukashenko, presidente despota della bielorussia. insomma alla fine dice "berlusconi è come ulisse che da troia torna a casa - solo che lui fa viceversa : da casa va a .....minsk"
ho riso fino alle lacrime. non credevo in italia ci fosse la satira davvero divertente. bè questo qui lo è stato. in italia in genere tendono tutti a prendersi molto sul serio. anche i comici. l'autoironia non è una delle principali caratteristiche degli italiano. per carità, è solo la mia opinione. vivo in mezzo a loro da ormai 24 anni e per questa cosa di sputtanare allegramente gli altri e piangere immediatamente se qualcuno lo fa a loro ho sempre faticato a trovare giustificazioni.
il berlusca mi fa rabbrividire. il suo avvocato, una specie di christopher lee nel ruolo di dracula, o il suo coordinatore pincopallo che prima stava con i communisti e ora è cattolico e scrive poesie...insomma, mi stanno qua (mod indica gola) - anzi, mi fanno paura. sembrano immortali. mentre io son qua che fatico. vabè.

da sempre mi occupo di politica solo quando sono "via". leggo la stampa tedesca quando sono in italia. guardo le notizie italiane quando sono in america. guardo le cose americane quando sono a berlino. sembra che per sopportare certe cose ho bisogno di una certa distanza. anche fisica.

ecco cosa scrivo quando non riesco a dormire, cazzo!

:) love, mod

17 commenti:

Gio ha detto...

DEFINITIVA.
Punto.

andrea ha detto...

Come mi piace questa Mod.

Vivida e vivace.

Bye

lillo ha detto...

direi che più che da "nessuna parte" stai dalla tua di parte, sempre un pò di lato ma anche profondamente dentro le cose, non mi sembri affatto "una straniera" quando scrivi così, a meno che ovvio straniera non ti senta tu, nella vita, ma per cose che stanno ancora più su della politica. mi trovi d'accordo per quasi tutto ciò che hai scritto, per come lo hai detto, e l'unica cosa che non mi piace davvero è che tu lo abbia scritto perchè non riuscivi a dormire... preferirei che riposassi. io sono di sinistra e mi piaci.

Baol ha detto...

Beh, devo dire che in molte cose sono perfettamente daccordo con te, soprattutto su Crozza che fa ghignare sul serio e le ha sempre cantate a tutti.
Non è un problema di parte da cui stare, almeno in Italia le parti sono sempre state molto simili in tante, troppe cose.

Vabbè, mi sa che è meglio dormire no?

ciaoooooo

MINT ha detto...

bhe come al solito siamo d'accordo su quasi tutto.

Comunque anch'io amo il Che: fucilava gli assenteisti.

E fumava roba buonissima.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Beh... visto che mi citi... allora dico anche io la mia.

Ebbene, da che parte sto non e' difficile capirlo; sto dalla parte di chi ha meno e che non ha i mezzi per potersi riscattare. Perche' ormai il mondo si e' incanalato in un imbuto che, temo, lo portera' diretto dentro la sofferenza piu' totale.
Forse sara' perche' il mio segno e' la bilancia e che dentro di me esiste da sempre un desiderio di riequilibrio. Vedo la societa' come un immenso ed intricato insieme di vasi comunicanti e non posso assolutamente fare a meno di sentire, dentro di me, un disgusto profondo di fronte alle grandi disparita', le grandi ingiustizie, i grandi egoismi che fanno parte della nostra realta'.
C'e' chi dice che tutto cio' non rappresenta un'anomalia, che tutto cio' e' normale, che tutto cio' e' naturale. Poi guardo la natura e mi accorgo che tanto naturale non e'... perche' esiste un equilibrio che gli esseri umani ormai non rispettano piu'. E' palese un disequilibrio in termini di possesso ed anche in termini di violenza, spesso gratuita e non finalizzata al bene generale quanto a soddisfare istinti psicotici di origine personale oppure ad acrescere quei privilegi che sono gia' eccessivi.
Forse questo mio pensare non dipende solo dal mio segno astrologico, forse c'entra molto il mio essere parte di un popolo che da sempre e' l'ultimo in termini di scala sociale in questo mondo cosiddetto civile in cui, a parere di molti, le caste non dovrebbero esistere.
Si' lo so, molta demagogia nei miei tanti discorsi ed una discreta dose di qualunquismo che, spesso, pero', sono le armi che uso per pungolare chi proprio non sopporto.
Anche a me piace Travaglio e mi fa ridere Crozza.
C'e' chi mi chiama comunista, chi invece va oltre e, solo perche' non mi sento etero al 100% e adotto aatteggiamenti che possono risultare antimaschili mi definisce lesbofemminista oppure, come ultima istanza, puttana psicopatica.
Per anni ho cercato essere tollerante verso chi geneticamente fa parte di quella categoria di esseri umani (quasi sempre uomini) con il DNA deforme che pensano solo al loro uccello o al livello del proprio conto in banca che non deve mai scendere. Ultimamente mi sono rotta le tube di Falloppio e mando questa gente volentieri a fanculo.
Un caro saluto.

manina futura ha detto...

Non condivido alcune tue posizioni, ma ho apprezzato molto la passione e la sincerità con cui hai scritto questo tuo post.

Anonimo ha detto...

Diciamo che non è importante da che parte stare, oggi.
Diciamo che è importantissimo da che parte NON stare.
E se Mod fosse in italia, probabilmente verrebbe con me a Piazza San Giovanni, sabato.

The Doc

modesty ha detto...

ok.
prima cosa: cazzo vuol dire "quasi"?!

e poi: klara. non ti scrivo cose mielose tipo "ti voglio bene"...manco ti conosco...ma ce l'ho sulla punta della lingua! cosi...per sorellanza credo.

doc) ci puoi scommettere che verrei. farò la mia manifestazione qui. qui adorano la costituzione. e chi cerca di attacarla, usarla ai propri fini o modificarla per essi è fottuto.
sì...credo che farò la mia manifestazione....tipo mod-goin-constitutional...ora m'invento qualcosa....

hey, ripeto: cazzo vuol dire "d'accordo su quasi tutto"?????

love to all, mod

il monticiano ha detto...

Le risposte che m'aspettavo da una tosta discendente dei vichinghi.
love,al.

Gio ha detto...

Pare che questa manifestazione non sia organizzata dai soliti disastrosi partiti della sinistra, che anzi la stanno osteggiando con capziosi 'distinguo'.

Meraviglioso!

Spero in un successo senza precedenti.

Baol ha detto...

Sarebbe futile dire le cose su cui non sono daccordo...oppure è meglio lasciare il dubbio :D

Lucien ha detto...

Bel manifesto di te! I like it.

lillo ha detto...

perchè quasi tutto?
ma solo per montanelli, mod, non l'ho mai tanto digerito montanelli :P il resto è ok. mi piace come mi piaci tu :)

modesty ha detto...

lil) non lo devi digerire, lil, devi solo leggere in maniera non-prevenuta e tenerti le TUE convinzioni.
ho sempre evitato di leggere troppo la gente che la pensa già come me. preferisco leggere gli altri. perchè magari m'è sfuggito qualcosa, no?
e poi Indro era speciale. e sapeva usare le parole con maestria. ho molto rispetto per chi non fa violenza alla propria lingua madre. difetto professionale, credo.

lillo ha detto...

bel difetto, dovrebbe diffondersi in giro come un'epidemia, farebbe un sacco bene al mondo...

Fuma ha detto...

Adoro questa versione di Mod :) Mi trovi d'accordo quasi su tutto, ma non sono qua a discutere delle tue convinzioni :)