25.11.09

La (decima) vittima!

Questa è una delle mie scene di film preferite di sempre.
Per la bellezza di lei, ovviamente, ma anche per tutta la "mise en scene" di stampo altoborghese anni 6o che fa tanto "viziosi con gusto".

Il momento clou è quando lei gli dice "levami la maschera".
Gli sta facendo un regalo, un attimo prima di ucciderlo.
Gli permette di morire guardandola negli occhi.

Certo, oggi ne si farebbe un remake dove questa parte sarebbe molto più dilatata, ad uso e consumo di quel che succede nei nostri pantaloni.
Ma allora, come dicevo prima, era principalmente una questione di stile.
Quindi ognuno è libero di girarsela mentalmente come vuole, questa scena. Con i tempi, gli sguardi e le armi che più desidera.

E, se scegliete una lama, di prendervi anche il souvenir che volete.

6 commenti:

di-sperso ha detto...

cacciatore o vittima.
Quante si scambiano questi ruoli.
Buongiorno a te.
(passavo di qui)

Gozer ha detto...

La lama, eccome.
Perchè entrambi provino comunque il senso della penetrazione.
la pistola è asettica.
Il souvenir lo lascio scegliere a te.

Lucien ha detto...

Interessante questo film di Petri, non lo conoscevo.
Una specie di antenato crudele del reality.
Ursula in gran spolvero! Una carezza da lei l'avrei presa anch'io (più che fare la fine del baffetto!)

modesty ha detto...

doc, le lame qua non funzionerebbero - dove le nasconderebbe?!
e poi il rumore degli spari rende perfetta la sorpresa.
si sa, io preferisco le lame, ma ognitanto una pistola....why not?! al diavolo la purezza!

love, mod

Gio ha detto...

Mod, mi permetti di essere VOLGARE?
Uffa, mi costa parecchio :-/

Etimologicamente, vagina significa fodera, proprio quella della spada

http://www.etimo.it/?term=vagina&find=Cerca

Quindi, proprio volendo ... ;-)

A presto!

modesty ha detto...

proprio volendo, cosa?
sii esplicito.
alle volte è appropriato.

e poi.
questo non è mica il mio di post.

...sto stirando.
non ho tempo oggi.

:) love, mod