8.10.09

Rosy cara,

ti ho vista.
adesso.
su youtube.
ieri sera sono andata a dormire presto.
mi è crollato addosso una stanchezza
alla quale devo cedere per forza.

ma poi stamane t'ho guardata.
tu lo sai che non sei bella.
già lo sapevi da te. lo sai da sempre.
da bambina forse ti diceva papà
"rosy, bella di papà, vieni qua e dammi un bacio"
non so. non mi interesso di politica io
quindi non conosco la tua biografia.
ma credo che da bambina dovevi essere molto felice.
altrimenti oggi non avresti a tua disposizione
tanta serenità e dignità.
credo che da quando sei una adolescente
ti prendono in giro.
che non sei bella.
e tu pensavi
"è vero. ma ho un cervello che funziona perfettamente. vi farò vedere a tutti quanti."
ma posso anche immaginare che dentro di te
la cosapevolezza di non essere bella
ti abbia sempre fatto un pò soffrire.
ogni donna desidera essere bella. almeno per un po'.

io t'ho guardata.
hai la pelle delicata della donna che non si concede.
forse mai.
hai gli occhi limpidi intorno ai quali ci sono le rughe che mi dicono
che sai ridere di gusto.
quelle della fronte
mi dicono che preferisci ragionare con calma prima di esprimerti
ma che sei anche capace di farti valere in battaglia.
come hai fatto ieri sera.

quando quel uomo orribile t'ha detto
"ho sempre pensato che lei fosse molto più bella che intelligente",
tu sei rimasta come sospesa. immobile.
è stato come una coltellata al cuore.
nessuno dei maschi presenti ti ha difeso.
vigliacchi tutti.
senza esclusione.
nessuno ti ha preso e portata via,
al riparo dalla violenza che hai dovuto subire.

non conosco praticamente nulla di te.
ma ora mi documenterò.
leggerò di te.
di quello che pensi.
di quello che hai fatto nel tuo mestiere in cui deve essere difficilissimo
restare integra e pulita.

ti tendo la mia mano.
hai tutto il mio rispetto.

11 commenti:

Gio ha detto...

'E' stato come una coltellata al cuore'

C'è sempre questa eventualità, perchè a volte le circostanze ci fanno credere al sicuro da certe trivialità da osterie, e ci leviamo l'armatura - che è comunque pesante e scomoda, vero Mod?

Io pero' immagino che il cuore di costei non fosse li dove la lama ha trafitto.
Li c'era l'ombra, di un cuore che spero esista ancora.

Un abbraccio.

Pupottina ha detto...

è veramente tagliente questo post!

Bibi ha detto...

Beh..il nano è quello che è..cioè un puttaniere incallito e l'altra sera non ha fatto altro che lasciare trasparire tutta la realtà di questo suo essere.
Detto questo, la Bindi come donna è realmente un cesso e questo è indiscutibile ed incontrovertibile.
L'offesa consiste nell'accomunare intelligenza con bellezza, la Huck dovrebbe essere analfabeta secondo i parametri del cavaliere.
Del resto lui è abituato a dialogare con le veline e la carfagna...è già a disagio con la gelmini (infatti l'ha messa all'istruzione sperando che migliori..).
a.y.s. Bibi

modesty ha detto...

bibi,
insistere con parole come "cesso" dopo aver letto il mio post mi fa capire due...anzi tre cose di te:
1. non sei come me.
2. mi sembri rozzo quanto quel uomo che ha insultato rosy bindi con la tua scelta di parole. spero che tu non lo sia, ma tu sia solo incazzato politicamente.
3. l'altra donna di cui parli si chiama margherita e di cognome fa HACK non HUCK - non la conosci bene a quanto pare - la hai scelta solo per definire meglio la parola "cesso", giusto?!

Gio ha detto...

Bibi, il punto non è essere 'belli' o 'brutti'.

Tra Anita e Rosy c'è un universo di differenza, eppure entrambe trovano qui pari dignità.

Il punto è ferire, discriminare, offendere, filtrare attraverso questi canoni estetici.

Io sono un orrido mostro partorito dall'incubo di un fan di alien?
Perfetto.
Non riesci a sostenere un dialogo con me e speri di mettermi a tacere facendomelo notare? Vuoi farmi male nell'unico modo a portata di etere?
Sei un pirla.
(ovviamente mica mi riferisco a te :D ).

Ieri quel vile voleva ferire un essere umano.

Personalmente sono immune da queste offese, anzi mi sento tanto tigre che gioca con un topolino, ma non mi pare difficile credere che anche da adulti si possa soffrire per queste cose.

Ciao :)

Bibi ha detto...

cosa numero uno..ovviamente non sono te.
numero due: non sono incazzato politicamente e se lo fossi non sarei certo dalla parte del nano.
ma in ogni caso la Bindi è indiscutibilmente un cesso e questo a prescindere da considerazioni politiche. può essere poco corretto o fine, magari meglio dire donna poco affascinante ma la sostanza non cambia.
una volta gli spazzini si chiamavano spazzini; ora si chiamano "operatori ecologici" ma sempre immondizia raccolgono. forse sono troppo diretto e rozzo, può essere.. non sono raffinato,ho origini contadine, il letame (qui uso un termine più "pulito"..ma noi in campagna lo chiamavamo diversamente..) era letame.
punto terzo: certo la Hack si chiama Hack, ho scritto Huck ma non uso wikipendia e scrivo solitamente di getto e talvolta capita di sbagliare. ed ovviamente l'ho scelta perchè non ha partecipato a miss italia ma ha preso un nobel anche senza questa grave mancanza.
a.y.s. Bibi

modesty ha detto...

la parola "cesso" usato in questo specifico contesto è infatti "poco corretto".


fai poi un paragone che non funziona, quello della definizione di "spazzino" - ho capito la tua argomentazione. ma nel contesto specifico, cioè il TONO del tuo commento, diventa argomentare per luoghi comuni che sono fuori luogo.

ti dichiari "troppo diretto e rozzo".
hai tutto il diritto ad esserlo. infatti, nonostante la mia momentanea insofferenza, ti pubblico e continuerò a farlo.

la mia critica nei tuoi confronti si riferisce esclusivamente al tuo tono che era fuori luogo nello specifico. e non si riferiva al contenuto del tuo commento o a te stesso.

Bibi ha detto...

perdonami la fretta..
"meriterebbe un nobel".
non c'è ancora arrivata.
a.y.s. Bibi
P.S. la seguo più che altro per l'impegno politico e per il fatto di essere un magnifico esempio di ateismo

marco ha detto...

1) neanch'io ho visto la trasmissione. non riesco a guardare i porno troppo a lungo, dopo una decina di minuti mi rompo le balle. Porta a porta è porno.

2) ho cercato su youtube e ho visto, siamo tornati agli anni '50. niente di nuovo. allora giravano le foto delle donne del pci, i peggiori scatti che un fotogafo potesse fare. ho cercato in internet la foto e anche su qualche libro che ho ma trovato nulla. L'ho vista anni fa, sono sicuro.
ho il sospetto che il presidente presidente presidente leggesse le battute sul gobbo.

3) Il cervello della Rosy era già bello pronto al contrattacco. credo che abbia pensato:
" grazie cretino di attaccarmi col tagliacarte. appena le tribù del nord, gli intrallazzatori, i mafiosi non troveranno più convenienza in quello che fai e smetteranno di farti scudo vedrai quante katane ti accarazzeranno la pelle.
Anzi, la katana no, quella è arma da guerra. ti faranno a fette con un machete, così come ci si fa strada nella foresta. perchè più di un vegetale non sei".

n) ma no!
non è un uomo orribile.
è solo un contenitore, è vuoto.
è il contenuto che è preoccupante. quelli che continueranno a difenderlo nonostante sia un primo ministro che fa battute d'osteria un po' dappertutto solo perchè credono che difenda i loro piccoli interessi. quelli che lo votano perchè gli zingari rubano e i comunisti mangiano i bambini e l'islam nasconde i missili nei minareti. quelli che lo odiano ma lo votano lo stesso perchè il federalismo ci farà tutti ricchi e non riescono a trovare più la jugoslavia sull'atlante...

mi fermo qui.
saluti

Lucien ha detto...

L'ultima uscita di colui che chiamano cavaliere (definizione che più in contrasto con la sua visione delle donna non si può)non fa che confermare il suo declino, purtroppo lentissimo, ma inesorabile.

MINT ha detto...

Io lascio fuori la politica ma la mancanza di rispetto non la tollero' proprio.
Non e' giustificata da nulla.