29.12.09

bellezze berlinesi

...anche a berlino facevano cinema - come a hollywood. il posto si chiamava UFA e si trovava a Babelsberg.

e anche loro avevano delle bellissime star.
donne con lo sguardo accattivante, donne fragili, donne seducenti, donne con un che di perverso e pazzo nello sguardo. ho trovato queste foto in rete - sono ancora piena delle impressioni dell'altra sera dove mi sono ritrovata come una di loro: femmina fino nella unghia del mignolo accuratamente laccata di rosso "sangue di bue" fumando una cigaretta (eccezione!!!) da un bocchino nero lunghissimo. avevo un vestito di "samt" (come si dice in italiano - non ho voglia di cercare la parola ora), lungo e senza fronzoli, con una scollatura come si deve - e delle maniche lunghe e strette che si aprono a tulipano all'altezza dei polsi per coprire una parte della mano. le scarpe erano sempre nere e con il laccio intorno alla caviglia.
un turbante sempre nero e chicchissimo a camuffare la mancanza di una chioma bionda che non c'è.
ecco qui le più famose attrici tedesche degli anni 30 e 40 in germania.








 

 

 

 

la più famosa è senz'altro Zarah Leander, svedese e sempre insieme a qualche gerarca nazista - infatti dopo la guerra non ha più lavorato. vale anche per alcune delle altre. Una, Renate Müller si è suicidata perchè non sopportava i film imposti dal regime nazista. una (Kristina Söderbaum, altra svedese), invece, si sposa il regista più fascista del tempo e recita in un'opera vergognosa dal titolo "jud süß", film della più nauseante propaganda fortemente voluto da Goebbels. un'altra, la Lillian Harvey, essendo ebrea inglese deve lasciare la germania prima che è troppo tardi.
le mie due preferite sono Ilse Werner (la ragazza col cilindro) e Sybille Schmitz (la pen'ultima - morta suicida nel immediato dopo guerra - e non perchè fosse simpatizzante degli oppressori ma perchè vedeva svanire la sua bellezza).

ognuno si scelga quella che piace di più. sono tutte bellissime. e io darei non so cosa a sentirli raccontare personalmente la loro vita a me. tutte quante. nessuna esclusa.

love, mod

p.s. (so esattamente quale sceglierebbero Tom e Doc - e sono moderatamente sicura anche sulla scelta di gio e lillo - bondearte le vorrebbe tutte. sulla scelta di Mint non ho alcun dubbio! come neanche su quella del monticiano. a Klara piace l'unica con vero sangue tzigano. la indovini?...insomma mi sembra di conoscervi un po')

buon anno a tutti!!!

love, mod

p.s. giustamente "colei che" mi ha fatto notare che ho dimenticato Lida Baarova, bellissima...forse la più bella di tutte - eccola tra il suo compagno ufficiale e goebbels, suo amante - la moglie di goebbels, la terribile e ottusa magda andò a lamentarsi della Baarova da Hitler in persona e lei dovette fuggire.




12 commenti:

Gio ha detto...

Mia carissima, Brigitte ha la profondità di uno sguardo di fronte al quale si smarrisce la parola, ma di Mady ... di lei neppure devi vedere gli occhi per sospirare - quel misto di mestizia e malinconia e quel pensiero un po' triste sono già tuoi e tu, suo.

Tutte bellissime.

Ev@_Dunkeln ha detto...

Beh, non hai immaginato me, nella scelta foto attrici. :p

p.s.; Ho immaginato,
Te,
dentro un fermo_immagine di quelli eccezionali,
di quelli che poi tieni per sempre rigorosamente affissi in camera da letto.

Già,
ti vedo bene nel tuo lungo abito da sera...
chioma bionda compresa e "non" ;)

Un abbraccio.
Ev@

marco ha detto...

però zarah leander come cantante ebbe una carriera lunghissima.
e che voce!!!
solo quando ho conosciuto la voce di zarah leander mi sono spiegato perchè nina hagen cantasse in quel modo.

svedese come la donna del titolo:-)

Buon anno!

Milo ha detto...

Ciao Mod!
Grazie per gli auguri su kind of babs! Felice Anno anche a te!
Per quanto riguarda Babs la scelta cade su Ilse Werner (androgina nella foto).
Milo invece preferisce quella che assomiglia a Sigourney Weaver da giovane, Sybille Schmitz.
Guarda un po'... sono le tue due preferite!

modesty ha detto...

marco) sei il solito osservatore! bravo!
:)

gio e milo e babs) mi vengono robe sdolcinate da scrivere....eh no. non posso. rovinerei la mia reputazione, no?! :)

il monticiano ha detto...

Il mio guaio è quello di lasciarmi facilmente leggere dentro.
A prescindere da ciò la mia scelta andrebbe a tutte le nove magnifiche donne, compresa quella del titolo la quale, da giovane, sembra Marlene.
Peccato non ci sia la foto della decima, quella vestita di nero in samt di cui non rammento il nome.
love, al.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

a Klara piace l'unica con vero sangue tzigano. la indovini?...

Sinceramente mi sento un po' ignorante, non saprei chi possa essere, ma a me ispira molto Sybille Schmitz. :-)

modesty ha detto...

eva con la mela) vero. non ci ho pensato. se lo faccio ora, sceglerei la biondissima Lilian incatenata dentro una ragnatela (il film era uno dei rarissimi film di fantascienza dell'epoca) - che dici - ti ci ritrovi?

milo & babs - bis) non mi dispiacerebbe passare...chessò....tre settimane in barca con voi! non lo ho mai detto a nessuno prima. sono claustrofobica....cazzo ho scritto?! :)

monty) c'è la foto. se riesco me la faccio spedire da Tom e te la giro. contento? e poi: non è assolutamente un guaio se ti fai leggere dentro facilmente! è cosa buona. l'ingenuità di un certo spessore salverà il mondo alla fine! ne sono certa! mò ti bacio - sta fermo!

klarushenka) piace tanto anche a me la Sybille - ma è renate müller quella che ha una 3 generazione con sangue tzigano/ungharese - cosa per la quale è stata mobbata dal regime che non l'ha messa in un campo solo perchè era adoratissima dalle masse. poi ha tolto il disturbo suicidandosi... ecco, i controsensi terrificanti delle dittature....

love, mod

fabio r. ha detto...

eccome se facevano film alla UFA/DEFA!! oggi si possono vedere i tatri di posa a mo' di museo a Berlino!
bellezze espressioniste, non c'è che dire..!
grazie per le foto. und gites neues Jahr gnägige Frau!

Colei che... ha detto...

Mod mi perdonera' se non scelgo nessuna della donne proposte da lei. Scelgo Lida Baarova, attrice UFA per la quale anche Goebbels perse la testa, tanto da voler dare le dimissioni e fuggire con lei...
Scelgo il suo sguardo sincero e triste, le sue forme che facevano girare la testa degli uomini dell'epoca... :)

modesty ha detto...

....non solo ti perdono (t'è andata bene!) ma ti dico che Lida me la sono semplicemente dimenticata. imperdonabile da parte mia. Lida allora stava con Gustav Fröhlich, uno dei più quotati attori del tempo e la leggenda popolare vuole che costui preso da un moto di gelosia irrefrenabile prse a schiaffi Goebbels sotto casa della Baarova...

mi stupisce sempre quanto è variegato il tuo bagaglio culturale.

mi piaci sempre di più!

buon anno! :-) love, mod

mò la foto te la trovo e l'aggiungo...

Colei che... ha detto...

Grazie per l'aggiunta! ;) Per il bagaglio culturale... c'e' il trucco, ovviamente: parlo solo di cose di cui so qualcosa, ed evito di parlare di cose delle quali non so nulla. ;)

E qui, tra l'altro, mi sei andata a parlare di un'epoca interessante e poco approfondita... C'e' un libro che ha comprato mia madre l'ultima volta che e' venuta da queste parti, e che mi faro' prestare appena lo avra' finito (ti lascio il link anche della versione in tedesco, magari puo' interessarti): http://www.eminent.cz/?menuitem=3&id=461

Ciao!