20.11.10

modpolitik! o quando bambi carfagna minacciò di andarsene...

per essere bella, è bella. una specie di audrey hepburn moderna. non una da vacanza romana. più da ....cazzo, non mi viene nessun film come metafora...qualche idea?
Lei si chiama maria rosaria, detta mara. viene da salerno. il fratello fa il chirurgo estetico e lei si è laureata 110 e lode in giurisprudenza. QUI c'è tutto il suo curriculum - non proprio strepitoso a dire il vero. non seguendo molto la TV italiana io la conosco da quando è in politica. e più per i commenti al vetriolo che le dedica la stampa estera (ce n'è uno bellissimo su quel G8 del 2008 durante il quale Berlusconi le fece fare gli onori di casa perché la Veronica probabilmente gli aveva detto "ma manda la mara, và, che è tanto brava ad intrattenere la gente!")

e a proposito di "curriculum" qui di seguito c'è un pietro ricca davvero ispirato che le chiede "ministro, ma lei insomma, cosa sa fare che la emma bonino che fa politica da una vita non fa? meriterebbe LEI di fare il ministro delle pari opportinità, non le pare? Perché non si dimette, ministro?" la piccola mara è imperturbabile. solo verso la fine chiede a Ricca (gentilmente ma con uno sguardo da zombie-bambi) di starle meno addosso "perché puzza" e pietro:" e lei, ministro, è bellissima!" Insomma, quando c'hai il pelo al posto giusto, cioè sullo stomaco, niente ti può scalfire! E non parlo di Ricca!



ecco. la foto che segue è il dettaglio che durante la mia ricerca su mara-bambi mi ha colpito più di ogni altra cosa. lei nel suo habitat naturale: in mezzo ad un gruppo di ammiratori maschili con i sorrisi un po' ebiti e molto felici. guardate il viso di Mara. sembra avere 17 anni - sembra che sia ad una festa dei grandi e tutti le fanno i complimenti dopo che lei ha recitato la poesiola senza incepparsi nemmeno una volta. sembra tutto cosi festoso e per bene....salvo forse il tipo in alto a sinistra della foto. ecco lui magari sta pensando ad altro immaginandosi la mara in ginocchio....a pregare. lei adora questa situazione. adora essere ammirata. adora i complimenti. questi momenti zittiscono per un breve istante la piccola voce interna che le sussurra con instancabile monotonia "non sei nessuno, non ti meriti di essere qua - sei solo una piccola sgualdrinella ipocrita!" Eh sì, la Mara non è mica tanto sicura di sé, sa benissimo che certe cose che ha fatto non sono proprio da brava ragazza di destra, timorata di Dio. Ognitanto le arrivano voci maligne su quel che lei avrebbe fatto per arrivare dove è arrivata. E allora questi momenti qui sono come una terapia per lei. Ne esce rafforzata ogni volta. La cosa essenziale in queste situazioni è che nessuno di loro la può toccare fisicamente. Nessuno. perché lei è intoccabile. e protetta.


solo in pochi hanno osato criticarla apertamente. lei cosi bella, delicata, con quel collo da cigno e gli occhi da cerbiatta. quando succede lei diventa piccola, piccola. Non sa difendersi. Perché lei è indifendibile. lo sa benissimo. quello che dicono è praticamente tutto vero. e alle volte le viene il panico e non riesce a respirare. "la reputazione di una ragazza è per sempre mentre l'uomo se ne crea una nuova ogni giorno", diceva la Chanel credo.
E di conseguenza non querelò Paolo Guzzanti che disse riferendosi a lei (estratto da Wikipedia linkato sopra):
« È ammissibile o non ammissibile, in una democrazia ipotetica, che il capo di un governo nomini ministro persone che hanno il solo e unico merito di averlo servito, emozionato, soddisfatto personalmente? Potrebbe essere il suo giardiniere che ha ben potato le sue rose, l’autista che lo ha ben guidato in un viaggio, la meretrice che ha ben succhiato il suo uccello, ma anche il padre spirituale che abbia ben salvato la sua anima, il ciabattino che abbia ben risuolato le sue scarpe.»




insomma, ora sembra che la Mara sia arrivata a capolinea. non ce la fa più. tutti ce l'hanno con lei. la insultano, parlano male di lei. e lei si sente incompresa, tradita addirittura. a me viene da dirle: "oh Mara, col mestiere che fai, sei finita con i bad boys - e che credevi?!  io ti do anche asilo politico, perché mi fai pena. vieni pure a casa mia. qui non ti troverà nessuno e in cambio magari lavi i piatti ognitanto e vai a ritirarmi la posta. questo potrebbe destabilizzarti più di ogni altra cosa che ti è successo fino a questo punto della tua vita: che qualcuno ti da una cosa senza volere nulla in cambio. almeno nulla di quello che fino ad ora eri capace di dare. ti sembrerà strano, ma non sei proprio il mio tipo in senso bibblico, intendo.
non serve che tu sia per bene. abbiamo tutti i nostri schelettri nell'armadio. cose che non avremmo mai e poi mai dovuto fare. capisci? qua sei al sicuro. basta che sei educata e che stai tranquilla....oh! e se per caso ti dovessero partire i cavalli con le stronzate sugli omosessuali, le coppie di fatto, le donne (insomma quelle persone che come ministro dovresti difendere e tutelare)  e ti dico "ora basta!" - bè allora, se vuoi restare a casa mia, è meglio che stai zitta!

Io sono per il mut(u)o soccorso fra gli esseri umani. Fra TUTTI gli esseri umani. :)

love, mod




40 commenti:

Gio ha detto...

Libero ha già titolato 'Basta con i capricci' o qualcosa di simile.

Lei dalla sua ha l'attenuante dell'ingenuità credo (nel senso che non si immaginava le pressioni cui sarebbe andata incontro, nè il fatto che ci fosse chi contava MOLTO più di lei), chi la piglierà a manganellate nessuna.

Ciao :-)

angie ha detto...

una "My Fair Lady" all'incontrario: secondo me, per lei, è stato più dignitoso fare calendari che non occupare quella sedia!

carlos ha detto...

Mah, io du bottarelle ar cerbiattino gliele darebbi!!
Scusa ma ogni tanto mi risale l'anima del carbonaro. Vabbè, esula dai tuoi gusti credo. Cinematograficamente intendo.

Riguardo a Mara, be',
a parte le due bottarelle
(con preferenza per il sesso anale animalesco),
che te devo de dì?
La odio! E la straodio!!
Ma non per il suo curriculum.
No. Neanche perché forse,
si vocifera, pare, si mormora che sia diventata ministressa
in grazia ai suoi lavoretti di bocca a quel tizio che sappiamo.
La odio perché se accendo la televisione magari mi trovo la sua faccia seriosetta, con quegli occhi strabuzzati e che sembra che abbia perennemente una scopa su per il. E non trovo più invece Sabina Guzzanti. Che amo. E la colpa è pure la sua.

Però pensa l'ironia del destino,
certe volte, guarda che è feroce se ci pensi:
'sta qua è diventata ministro in virtù d'un bocchino e ora si dimette per colpa di Bocchino (Italo).

Mah, poi sono io che fumo troppo...

Diario Supernova ha detto...

Magari per farla stare zitta si potrebbe usare un aiutino

http://picmanbdsm.tumblr.com/post/1619083654/this-striked-a-cord-within-me-for-some-reason-the

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

la definizione zombie-bambi direi che è perfetta!

mara era molto bella, adesso non so, ha un volto troppo scavato e scheletrico e quei due occhi sempre in orbita come se si facesse costantemente di coca (cosa che magari....)

come ministro ha fatto pena, ma almeno adesso si leverà gentilmente dai cojones

indierocker ha detto...

grande post!
grande mod!
...a, anche, scusate... grande mara!
s'è rotta i goglioni e se ne va!
oh, lasciare un posto da ministro -e non perchè t'hanno regalato una casa o t'hanno arrestato- non è da molti!

...cmq, io che vivo a roma e qualche conoscenza li' ce l'ho, lo sapevo da mesi che c'era un flirt tra bocchino e mara...

darkste ha detto...

E' divertente come la descrivi. Sembra quasi la verità la storia dell'ascesa di questa donna e non una bella storiella inventata da te per divertirci.

Poi
mi rendo conto.
che è LA VERITA'.

Allora alle prossime elezioni voglio diventare ministra delle pari opportunità di Vendola se basta un amplesso orale.

Minchia, è gay. (no?!)
M'è andata male!

Alligatore ha detto...

La tua è una nota politica impeccabile, un ottimo inizio sul romanzo degli ultimi vent'anni... anzi, su di un film con flashback illuminanti: "C'era una volta in Italia".

fabio r. ha detto...

il commento più bello (e satiricamente ineccepibile) l'ho letto su Faccialibro:

Bocchino causa le dimissioni della Carfagna. - I casi della vita.... si dimette per lo stesso motivo per il quale è stata assunta

Vittoria A. ha detto...

Cosa posso aggiungere tranne il disgusto. E' bella, naturalmente, ma che meriti ha? E quello che piu' mi stupisce e' che gli italiani non si ribellano, sbuffano, alzano le spalle ma alla fine accettano tutto. Anche questa che un "po' c'e' e un po' ci fa", sfrutta l'aria stralunata da Bamby, fa finta di non sapere dov'e'e cosa fa, non raccoglie le provocazioni...ma lo stpiendio da parlamentare lo raccoglie puntualmente e quando si tratta di soldi e potere mi sa che non e' piu' tanto "tra le nuvole".
Siamo alle solite, e la canzone che hai scelto e' azzeccattissima. Mi sa chi ho sbagliato professione.
Ciao Mod, a big big hug!

listener ha detto...

Post mara...tona.
Non son molto sicuro che abbia realmente le tre dimensioni e poi temo che sia convinta di essere in una dimensione da film con hugh grant, quanto sgrana gli occhi non è colpa sua...il gobbo ha le scritte troppo piccole.

mod ha detto...

gio) detesto le "ingenue" di questo genere. le detesto perché con la loro "ingenuità" la fanno sempre franca.

angie) ben detto! ...infatti ora anche linguisticamente sta tornando alle origini chiamando "vajassa" (che tra l'altro ha un perfetto suono onomatopeico) l'altra specie di donna di destra: la pescivendola. ne vedremo delle belle....catch as catch can.

carlos) mi sa che tu "du bottarelle" non li negheresti a nessuna. :)Dario) .....aaaah...la fantasia sublime di un uomo. mi stupisce sempre quanta ne possediate. :)

marco) mi confermi che sei un ottimo osservatore. concordo!

indie) ...sei un insider. non so se ti conviene raccontarlo in giro però... :-)

darkste) ...senza offesa per vendola che forse è davvero capace....ma per un politico una bocca è una bocca, importante che sia capace. credo.

alligatore) ci sono cose che non vanno raccontate. certe cose meglio dimenticarle. l'ironia della sorte nostra è che non hanno fatto male abbatsanza per meritare un posto nella storia negativa. quella che si racconta perché "non capiti mai più".

fabio) lo so. sempra che il 68 non ci sia mai stato. l'avevo già detto una volta: mia madre s'è fatta 5 giorni in galera. per il diritto delle donne alla ugualianza, il dirirtto di abortire in sicurezza (faceva l'ostetrica e aveva visto cose veramente brutte), il diritto di guadagnare lo stesso stipendio degli uomini per lo stesso lavoro svolto. non c'aveva pensato di lottare anche per il diritto di fare pompini per arrivare in alto...

Vic) I just re-hug you. :)

list) menomale che per quello che sa meglio la vista le basta. :)

love, mod

carlos ha detto...

Sbagli Modita, nella vita sono stato a dir poco selettivo... e pure un po' timido.

Ps: ma il motto sul template allude? Eddai...

Pps: ma sta mappa astrale? Io aspetto eh... in privata sede.

mod ha detto...

karl) il timido calza alla perfezione. e poi: non alludo mai. io dico e basta. e cmq a che cosa alluderebbe il template?
e in fine: tu sei portatore del 9. indicatore di saggezza e dedizione alle cose non terrene. spesso frainteso come "fuori dal mondo". polemico con chi non riesce a convincere. sente forte in sé il dovere di "insegnare", "aiutare" e "convincere". non fa vedere le proprie paure. dominante per necessità non per indole.
in privato si scrivono solo cose private. e noi due non mi pare che ne abbiamo in sospeso. giusto? :)

love, mod

carlos ha detto...

Eh eh. :))
Boh qualcosina mi pare, ma non è così importante. Piuttosto, nel caso specifico era solo che lì ti avevo inviato i miei dati anagrafici. Nove dici? Non mi sta male. Se l'11 nun se po... E mi si attaglia abbastanza pure il resto. Brava Mod!

Ps: così il template mi sembrava allusivo verso un'altra blogger, Klara, ma forse sono malizioso io.

mod ha detto...

carlos) ma se mai il template richiama sempre in qualche maniera il post attuale - quindi se mai faceva riferimento alla Carfagna. in questo caso era riferito però alla Birkin - mi piacciono poco le donne-bambina in generale - ma lei m'ha sempre attizzata.

love, mod

p.s. detesto chi vorrebbe seminare zizzania - quindi non farlo qui nel mio blog.

Blog Surfer ha detto...

La Carfagna cosa pensava di trovare in Parlamento ?
Lo sanno tutti che i politici sono (al 99%) le puttane per antonomasia.

carlos ha detto...

Eh sì, prendila così allora...
Semplicemente leggo te e leggo lei con molto piacere e alcune grosse riserve per entrambe.
Non mi nascondo dietro un ditino e mai lo farò. Firmo sempre ciò che scrivo, venga poi pubblicato o no. In casa d'altri busso. Se mi viene aperto bene, se no ciccia. Non mi pare che in casa mia tu sia stata presa a pesciolini in faccia. Quando hai bussato.

In definita forse detesto solo chi detesta.

Ps: ma forse stavi scherzando.

mod ha detto...

surfer) credo che all'inizio lei fosse perfettamente a suo agio. ma poi gli altri sanno fare meglio di lei in quel che lei sa fare al meglio, no? :)

carlos) non stavo scherzando. detesto chi per malizia cerca di far litigare gli altri. la malizia non fa parte del mio carattere. sono una crucca noiosa io. :)

Baol ha detto...

Ma scusate, mi sono perso, non si parlava della Carfagna?

mod ha detto...

baol) solo di lei, baol. e di nessun altro. :) con affetto! mod

carlos ha detto...

Ok, va bene così. :)
Provo a spiegarmi meglio sull'argomento.
Poi taccio per sempre, sull'argomento.
Perché io ho sempre piacere di commentare. E vedremo se a te farà piacere.
Spiego meglio allora: la mia malizia, da te già prima d'ora ben recepita, era volta anche e soprattutto a ravvivavare un tema che mi stava prendendo. Dopo che tu avevi già sbattuto la porta. Lo avevo pubblicamente scritto. Mi spiaceva poi l'acrimonia, in particolare, devo dire, la tua. Questa la mia più grande riserva, finora, son qui da pochissimo, su di te. Su di lei, anche questo l'ho detto pubblicamente, il gelo.
Mi spiaceva perché siete tra le mie predilette, anche con le vostre asprezze e le vostre verità immutabili. Mi spiaceva vedervi litigare. Siete due penne straordinarie (e io un po' me ne intendo, non solo di fregna), ma se non vi va di essere amiche pace. Fatti vostri, per non essere triviale.

Comunque su di te ne ho pure un'altra riserva: ultimante le foto sul template sono un po' fiacche, a parte il tuo magnificente décolleté.

Ti auguro ogni bene possibile.
E scusa se c'ho scritto un libro sopra.
E scusami se mi scuso. ;)

Tom ha detto...

I LOVE this kind of chick to play with.
So trashy, so "missy right", such a "daddy's good girl".

:) so cute

Anonimo ha detto...

il template è veramente perverso. grazie.
the doc

mod ha detto...

lo sapevo che ti sarebbe piaciuto!
I always know what you like.

love, mod

listener ha detto...

rileggendo la fila di commenti in effetti sembra che qualcuno per eccesso di esposizione sia andato fuori tema....come entrare in un bagno turco con il cappotto ;o)

mod ha detto...

bè, list) ...potrebbe essere anche figo entrare in sauna col cappotto addosso...una nuova moda....chessò....ma poi anche no....probabilmente chi lo fa è solo ...fuori tema, appunto....vuoi mettere col caldo gli si scioglie il cervello!

love, mod-molto-a-modo

listener ha detto...

beh mi provochi a "rispondere" ;o)
Ma non vorrei andare fuori tema...

mod ha detto...

list) no dai...te ne prego....vai! :))) c'è cosi poco "divertissement" ultimamente.

listener ha detto...

beh cedo...
il fatto è che molta gente, e non mi escludo, alla fine scambia il commento dovuto come un post di propaganda delle proprie attitudini...e della pubblicistica al proprio blog...elemosinando attenzione....ripeto non mi escludo ma almeno non ammicco in maniera patologica. come capita di vedere, anche di recente, anche qui.

mod ha detto...

oh! ora sei cattivo però.
nessuno elemosina.
certi cercono di vendere più che altro.
mi fa venire in mente l'omino che viene con regolarità ad offrirmi il favoloso aspirapolvere taldeitali - e io, che col cazzo gli comprerei l'articolo, però gli do il caffè ogni volta. rigorosamente sulla porta. non lo faccio entrare. son sicura che se lo facessi ne comprerei tre dei suoi macchinari e dopo mi sentirei come una che è stata mollata sul più bello, capisci? il coitus interruptus in una trattativa di vendità è davvero terribile.

listener ha detto...

per meglio spiegarmi la complicità nel senso migliore o nasce da sola nei dialoghi o se è forzata o proposta a forza...+ solo cartone bagnato. Sto invadendo...sorry

mod ha detto...

cioè intendi quel cartone bagnato che si trova nelle gabietti degli uccelli quando non vengono puliti con cura? ho capito e concordo.

non scusarti con me. lo sai che mi eccita!

love, mod

listener ha detto...

si quello...con quell'odore! ;o))

mod ha detto...

ecco. ora son cotta di te.
e domani mi compro un uccello.
che ne dici? un piccolo pappagallino?

listener ha detto...

okkio che quelli devono vivere sempre in coppia se no muoiono...;o)

mod ha detto...

hai ragione.
gli metterò vicino una pappa_gallina.
con la gabbia più grande si capisce.

:)))))

listener ha detto...

approvo vediamo come si comporta allora ;o)

enrico ha detto...

mara - bambi è davvero impagabile. Comunque si è sempre detto che quando la nave affonda le tope (pardon i topi) scappano.

mod ha detto...

enrico caro) hai visto....ha già fatto marcia indietro "chiarendo ogni cosa col presidente a cui è terribilmente grata" - insomma, diventerà il prossimo sindaco di napoli. scommenttiamo?!

love, mod

p.s. scusa la risposta "in differita. sono un po' incasinata al momento.