2.7.10

modnight


è di notte che mi vengono le robe più strane.
sono sempre stata quella che dorme di giorno e sta sveglia la notte.
quando ero piccola e ancora integra, mi ricordo che guardavo "I love Lucy" con mia madre - a mezzanotte e oltre. lei non ha mai insistito a farci fare le cose che non volevamo - come "finisci quello che hai nel piatto", oppure "devi mangiare la carne/verdura per crescere forte". non ha mai detto una volta "torna a casa presto", o "studia" oppure "vai a dormire che è tardi". non ha mai detto che la droga uccide e che non si deve fare sesso non protetto e che le persone più grandi vanno rispettate a prescindere. ecco. lei non ha mai veramente fatto la mamma.
ha sempre fatto quella che ti fa vedere come, secondo lei, le cose vanno fatte. e poi eri libero di seguire il suo consiglio oppure di combinare le cazzate più grosse. ma non ha mai detto, dopo che le cazzate erano accadute, "Io te lo avevo detto" oppure "e ora che hai combinato il casino, arrangiati!"

lei aveva alcuni punti fermi però.

1. non parlare prima di aver riflettuto bene. (da sempre)
2. non pensare male di una persona prima che ti ha veramente delusa, ma fidati della tua prima impressione, perchè è il tuo istinto e di solito non sbaglia. (da quando era successa la brutta cosa non si stancava di insegnarci a prendere le misure alle persone.)
3. non fingere di essere stupido, di non capire per non dover affrontare le cose scomode - perchè diventano scomode il doppio cosi. (da sempre - e si incazzava come una belva se lo facevamo)
4. non far male alla gente se non lo merita. (da sempre - non era una seguace del "porgi l'altra guancia" - lo riteneva un'atto di vigliaccheria)
5. ruba solo quel che già è stato rubato (da bambini ne siamo rimasti secchi Tom ed io - sì, perchè all'asilo c'erano le suore!!!).
6. non fare quello che "fanno gli altri". non voglio figli banali e noiosi. (bè, mama, sei stata ben servita. ekkekkazzo!)
7. non esiste destra e sinistra. o uno è bravo o non lo è. e io voto per chi cazzo mi pare. (alle ultime elezioni alle quali ha partecipato dando il voto al vecchio comunista staliniano del paesino sull'isola nel mare baltico)
8. non chiuderti nel tuo mondo. anche se è un posto sicuro e la fuori ci stanno le belve ad aspettarti. ma almeno contro loro hai una chance di sopravvivenza, mentre qua dentro la noia di ucciderà di sicuro! (nel 2003, dopo che la mod si era chiusa in casa per 5 anni, senza mai uscire, a meno che non l'avessero anestetizzata per andare a fare gli esami in ospedale, o dal dentista. oh! non è una cazzata. ma storia vera. e lei si disperava per questa figlia cosi rovinata dagli eventi della vita. e della morte).
9. sìì fedele e leale sempre. tutto il resto è solo vigliaccheria. e io detesto i vigliacchi. (..e te menava pure se cercavi 'na scorciatoria di qualunque genere!)
10. non guardare la tv. ti uccide la capacità di ragionare. (eh! ma prima ho visto la piazza navona in tv - altrimenti non vedevo nulla...quindi alle volte magari bisogna turarsi il naso.)

volevo scrivere tutt'altra cosa. volevo scrivere dei post che non scriverò mai ma che ho in testa da sempre e blablabla. vabè, vi annoio un'altra volta con quelle robe...

33 commenti:

Lucien ha detto...

"Fidati della tua prima impressione" Qualche volta sono rimasto ingannato: sia in senso positivo che negativo. Poi col tempo questo senso si affina, ma non è mai infallibile.

Mi piace molto il decalogo della mamma di mod.

BellaDiGiorno ha detto...

Bella descrizione quella di tua madre!

Marlene ha detto...

A volte è inevitabile Mod,
e prima o poi a tutti ci tocca, raccontarci intendo.
Anche a te che sei una di carattere. ;)

A me,
personalmente mi è piaciuto assai, ma proprio assai il tuo post.

Pupottina ha detto...

eheheheh
le notti sono sempre piene di pensieri!!!


buon weekend
^_______________^

Fuma ha detto...

Complimenti a Mamma Mod, regole perfette. Mi piace molto soprattutto la 5 e la 7 (che vacca boia, di quanto sarà stata in anticipo sui tempi moderni?), ma anche la 6 non scherza mica :)

unwise ha detto...

se il DNA non è un'opinione, direi che hai ottime speranze... :)

Gio ha detto...

Solo una parola, e tre punti esclamativi:

GRANDE!!!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

un ottimo "tutto su mia madre"!
e questi 10 comandamenti direi che mi garbano molto più di quelli (paccosi) ufficiali

modesty ha detto...

luc) era bella LEI. il decalogo faceva parte degli optionals. :) (thank you, baby!)

bella)...ma te....ora che ci penso un po' meglio....chi sei??? :))))

marl) "A volte è inevitabile Mod,
e prima o poi a tutti ci tocca, raccontarci intendo.
Anche a te che sei una di carattere. ;)" ...giuro che non ho capito...occhiolino compreso :)))))

pupa) non è vero! qualche volta si dorme nella totale beatitudine! :) buon wee-wee anche a toi!

fuma) era la mamma che non scherzava! :)))

un) maaah...le speranze...

gio) non sei obiettivo, cazzo!

love to all, mod

modesty ha detto...

kiddo) ...you got it all! :)

il monticiano ha detto...

Peccato non aver incontrato una donna così.
A suo tempo le avrei chiesto se le andava di accettare la mia corte e poi...chissà...

Marlene ha detto...

Ci avrei scommesso Mod.
e mica per te che non hai capito, ci mancherebbe.
il problema sono io, da sempre,
sono di difficile lettura. :p
E' uno dei motivi che mi induce a commentare poco i post, a volte neppure poco ma, zero proprio.

perbacco ha detto...

Lei non ha mai fatto veramente la mamma? Il decalogo mi fa pensare che l'ha fatto con grande sapienza...e con ottimi risultati! Molto meglio che genitori bacchettoni o fintobenpensanti od ancor peggio superficiali. Sicuramente nel modo più difficile, vorrei avere metà della sua forza. Complimenti.
Love

marco ha detto...

IO sono nato in una casa in cui il "finisci quello che hai nel piatto", "va a letto presto", erano la norma.
La minestra non sono quasi mai riusciti a farmela mangiare, non finisco quello che non inizio, e la notte la preferisco al giorno.
Quello che è strano e che non sono mai stato un bambino cattivo...azz, anche adesso sono un angioletto.

ciao Mod.

modesty ha detto...

al) ...avrebbe senz'altro accettato la corte ma niente di più. diciamo che dopo aver fatto i figli s'è dedicata all'altra metà del cielo...:)

marl) valà, marlenchen, non dire cosi....che la mamma non l'avrebbe mica accettato come risposta! e t'avrebbe fatto un culo tanto. con affetto. :)

perbì) well....thank you. :)

marchino) tu sei quello che qui a verona chiamano una "brasa querta"...ecco.

love'n love again. to all. mod.

Ste ha detto...

Post fantastico. Non so se riuscirei ad essere così con dei figli (senza contare che non so neanche se avrò figli e tutto quello che ne precede e consegue). Comunque sia fanno pensare e far pensare è un'ottima cosa. Più che pensare, forse è meglio dire ragionare (anche se una distinzione netta tra i due termini non c'è).
Annoiare? ma va va. Non è facile commentare i tuoi post, almeno per me.
Ste

modesty ha detto...

ste) farai come ho fatto io (se sei fortunata): lo concepirai nel giorno di compleanno del papà e lo farai nascere esattamente 9 mesi dopo. con fatica, dolore, disperazione, rabbia, smarrimento ed una perfetta sensazione di soddisfazione appena uscito dal tuo grembo. poi lo porterai a casa e t'accorgerai che hai pensato a tutto ma non ai pannolini. crescendo tuo figlio o tua figlia ti insegnerà che non sai nulla sulla vita e che devi improvvisare ogni giorno - e ogni giorno tuo figlio, quanto è sera e lui o lei va a letto t'abbraccerà, ti bacerà e cosi facendo di assolverà da ogni tuo peccato, mancanza, smarrimento, nervosismo, stronzaggine, vigliaccheria, impotenza, sciocchezza ecceccecc...

insomma, sarà una maratona dove ad ogni tappa sei tu la vincitrice assieme a tuo figlio e tutti quelli che ti dicono un'altra cosa sono bugiardi! :))))

forza ghana!!!!

love, mod

lillo ha detto...

mi piace la tua mamma, credo che andremmo d'accordo... mi piace anche la foto sopra, nei titoli di testa, davvero davvero bello... mi piace quasi tutto qui... pure elvis qua sotto ;)

Baol ha detto...

Della prima impressione mi fido anche io anche se ogni tanto ha fatto cilecca perché qualcuno così subdolo da non sembrare si incontra sempre...

lillo ha detto...

e a proposito, che bello riascoltare i beatles di sabato mattina quando tutto il mondo è tranquillo intorno a me :)

grazie mod, è un magnifico regalo!

modesty ha detto...

lil) per andare d'accordo con la mamma devi prima morire - nel senso che lei è morta. e poi: cosa cazzo significa "quasi"???!?

baol) :)))))))))))))ma non dire sciocchezzuole, baolito, tu sei di un diffidente che metà basta!

lil_2) seeeeh....intanto hai detto "quasi"! :)))

love guys and peace, mod

lillo ha detto...

mod dolce, i beatles mi piacciono, e tanto. elvis un pò meno. elvis che canta "non essere crudele" sul tuo blog è "quasi" divertente però ;)

non avevo capito che la tua mamma era morta. mi dispiace per la gaffe. ma se c'è una vita dopo la morte sono sicuro che la incontrerò. lei e alcuni altri tipi interessanti come marcel duchamp, ernest hemingway, picasso e appunto john lennon :)

bès

bondearte ha detto...

Ciao Mod: pepe bionda
Spesso i genitori insegnano ai loro figli, ma sono testardo e non seguire i consigli dei genitori.
Mi piaceva questa pietra 10 comandamenti di tua madre.
Mi è piaciuta la comandamenti di 9 e 7 del comandamento, c'è anche piaciuto
Comandamento numero 2 è molto buono:))
Se mettete in pratica il 53,83% di questi comandamenti, è già buono per voi e per noi (lettori) anche) :))))
Bacione e abracione per te bella pepe bionda.
Apostolo Paolo

listener ha detto...

Ho sempre problemi con i comandamenti, implicano in qualche modo sempre un comando e un comandante...

modesty ha detto...

lil-amorrr) ...ma è per quello che lo ho messo. perchè "don't be cruel" cantato da elvis mi faceva immaginare d'averlo per me per tutta una notte, no?! e poi il video è proprio carino.

apostolo paolo) ...che figata...ho un discepolo pittore io!!!! :)

listener) credo di capire cosa di ha fatto scrivere cosi. anche io mi sono sempre ribellato a chi mi voleva comandare. ma d'altronde non si può negare che prima o poi tutti dobbiamo ubbidire a qualcosa o qualcuno. giusto?

love to all, mod

p.s. sto facendo zapping tra wimbledon e calcio....marò, mi verrà l'infarto oggi!

bondearte ha detto...

Allievo Delaod, pepe bionda:
Non fraintendetemi, ma quella pietra dei 10 comandamenti è stato insegnato da sua madre,quindi io sono discipolo di tua madre e non da voi.Tua madre aveva una testa molto buona,
Penso di seguire meglio i 10 comandamenti de tuo madre:)))
PS-Ti sto offrendo fiori, tu e tutti i miei cari amici,
Non andare come l'ultimo regalo che ti ho dato,
e tu non ha accettato:)))))))
Bacione, tesoro ardente
Paolo

Colei che... ha detto...

Che figo... il tuo post mi ricorda mia mamma! :D
Con mio padre non mi hanno mai dato orari, ad esempio... a 14 anni le mie amiche avevano il coprifuoco, io tornavo alle 4 di mattina (le mie amiche dovevano invidiarmi un bel po', a ripensarci). Solo, quando avevo richiuso il portone alle mie spalle, mi accorgevo che la piccola luce da lettura in camera di mia madre si spegneva...
Non mi hanno mai detto "non bere", o "non fumare", e probabilmente proprio perche' non ho mai dovuto infrangere nessuna proibizione per farlo non sono mai stata troppo interessata.
Mia madre mi diceva due cose: "non ti sposare" e "non fare figli". Direi che ho fatto miei entrambi i consigli, anche se ho il sospetto che del secodno un po' si sia pentita... :P

Ciao!

modesty ha detto...

bonde)argh!....niente discepolo allora. la mamma l'avrebbe detestato. era cacciatrice non missionaria. :))))

colei) ecco perché tu ed io ci si va parecchio d'accordo! :)

love mod

Colei che... ha detto...

Mod, sicuramente qualcosa c'e'! :)
E anche mio padre era un po' cosi'. Mi viene in mente una cosa: ero piccola, forse sette anni, e mi ero presa il morbillo. Per qualche strana ragione dovevo stare chiusa in camera (pero' almeno avevo conquistato il lettone di papa') in penombra finche' non mi fosse passata la malattia. La tv era spenta (mi stufava subito), allora avevo preso un coltello in cucina e mi ero messa a tagliuzzare una saponetta (altra proibizione che non ho mai avuto: i coltelli - giuro, non mi ricordo mai mia madre che mi abbia detto "mettilo giu' che e' pericoloso" - ero quella che tagliava il pane in casa, io! :P). Arriva mio padre: "che fai?"
"Sto scolpendo una statua". Ovviamente si e' messo a ridere. Pero' la sera e' tornato dalla citta' con un regalo per me: un piccolo coltellino col manico marrone e la lama richiudibile. E un pezzetto di legno morbido. "Cosi' la statua viene meglio." :)
Beh, il coltellino ce l'ho ancora, e' di sicuro e' stato uno dei piu' bei regali che abbia mai ricevuto da mio padre. ;)
Ciao!

modesty ha detto...

ecco.
stesa.
grazie.
:)

Baol ha detto...

Forse perché lo sono stato poco in altre occasioni...

modesty ha detto...

baol) era sottointeso. la propria diffidenza la si fiuta da lontano anche negli altri, right?

love, mod

Baol ha detto...

yes