5.2.10

pioggia d'inverno

oggi ho cazzeggiato. avete presente quelle giornate in cui si resta in pigiama tutto il giorno e persino lavarsi i denti diventa un impresa da ercole...o nel mio caso sa xena, la principessa guerriera. :)

la notte passata a letto senza fare niente e con solo la musica dell'ipod nelle orecchie.in quella specie di dormiveglia in cui non so mai se sono sveglia o se sto sognando. troppo bello quando ti sembra che Randy Canti solo per te e ti sembra di averlo vicino. dalle due in poi mi scappava da morire ma non avevo la forza-voglia di alzarmi.

ho fatto cambiamenti al blog, mettendo i link di racconti vecchi. magari a qualcuno appena arrivato fa piacere leggerli. non metto nella scelta le "Killer Sisters", racconto scritto a 4 mani con Lara. anche lei mi manca. che eccitazione quando lo abbiamo scritto, che grande sintonia....vabè, penso, tanto cosa vuoi a chi interessa...


credo di avere la depressione invernale. non mi era mai venuta. io ADORO il freddo, i colori grigi-blu-bianchi, la neve, la tempesta e il fatto che fa buio presto. non mi capisco. è vero che io ho sempre la solita spada di damocle del mio stato di salute che mi penzola sopra la testa, ma non credo sia quello.

forse è la vecchiaia che incombe in marzo saranno 40 più 2 e non so assolutamente come ci sia.arrivata fin qui.

gli ultimi due anni sono stati pesanti sotto tanti aspetti, ma anche questo non può aver causato questo letargo...io sono una che reagisce. sempre. questa specie di coma vigile mi rende inquieta. oggi sono uscita per fare la spesa. almeno mi sono preparata. doccia, crema, denti, make-up e pullover caldo ma con "vista". ma poi una volta in macchina non mi sono incazzata per il deficiente di turno che quando scatta il verde deve ricordarsi di mettere la prima, o quando alla cassa del nostro supermercatino c'è la tipa che prima non ha pesato la verdura poi non la vuole più, poi non trova il bancomat e alla fine lasciali la spesa - e io NIENTE, flemma totale.

non sono ne triste, ne felice. status neutrale. indifferenza. stanchezza.



quando entro nel parcheggio condominiale vedo katia che scende dalla sua macchinetta alla moda (come cazzo fa a pagarsela?!). finge di non vedermi. non abbiamo mai chiarito la mia visita a casa sua. la madre deve averle detto che sono passata. prima di entrare dalla parucchiera dove lavora si gira. ci guardiamo. poi ognuna per la propria strada.


a casa.
ora lo so che cosa ho che non va.
mi manca katia.
fuori cade la pioggia gelida di un inverno che non finirà più.

love, mod







17 commenti:

marco ha detto...

Da "fast and furious" a "sette anni in tibet".
Considera i fatti.
Prima ti tagli i capelli e ora stanno scomparendo le emozioni.
Mod, renditene conto, ti stai trasformando in una monaca buddista.
Considera i vantaggi.
In Tibet fa freddo, quello bello secco, e immagina le lame che puoi tenere sotto l'ampia veste color zafferano.
Ci sarebbe da farne un film.

:-) Cari saluti

lillo ha detto...

benvenuta nel club "depressione da lungo inverno" ;)
menomale che c'è la musica...

Vittoria A. ha detto...

Ciao Mod, forse quello che stai attraversando e' solo un momento. Also I used to love the colours of winter, the darkness, the snow, the cold...but now they make me feel so sad. Something has changed inside me but I don't know what. It's something deep. But, you know what? I read and re-read many of your posts, and the more I read the more I felt proud and grateful that I know a woman like you. I really do. There's so much in you. I also saw your SAUDEK post and I loved it. I loved it with all my heart. You are unique, Mod.
Love, Vic

il monticiano ha detto...

A quando gli altri due racconti "Tutti" e "Nessuno"?.
I primi tre lo ho letti oggi.

Zio Scriba ha detto...

Un abbraccio fraterno da un altro monaco-eremita che il pigiama lo tiene su parecchio, e che se non avesse la Scrittura avrebbe posto fine alla sua vita da esaltato-depresso una qualche decina di anni fa... Appena avrò il tempo di farlo con la giusta calma leggerò con molto piacere i tuoi racconti.
Coraggio: il 42 è un numero bello, io sono così seccato di averlo da pochissimo trasformato in 43... :-)

Dioneus ha detto...

Also bist du Deutsche?Sehr interessant.. Ho letto il commento su Liquirizia rigurado l'OralB. Troppo divertente, non ci avevo mai pensato :) Gutee Wochenende, D

oceano ha detto...

.....du sagst dass du eine frau bist die reagiert und agiert.....sprich mit Katia!!! und warte nicht zulange....oder willst du ewig depressiv bleiben weil sie dir fehlt?.....ruf sie an, oder klopf an ihre tuere....

oceano

modesty ha detto...

marco) il tuo è finito nella mia personale hall of fame dei commenti. grazie.

lil) menomale!!!

vic) vic-girlie, what the hell are you trying to do?!? :)))) lovo u 2, sweetheart!

al) ...marò...

zietto)...a tuo esclusivo rischio e pericolo...:)

...neus) vero?! e funziona davvero daddddio! sul maschio pure....

oceano) senza offesa alcuna: ma non permetto nemmeno a chi mi conosce bene a dare questo tipo di consiglio!...sei nuovo da queste parti. e, appunto, non mi conosci, quindi faccio finta di non averlo letto. ;-)

oceano ha detto...

;) ok

modesty ha detto...

das fand ich jetzt gut von dir, du ozean! ;-)

oceano ha detto...

du hast recht, ich kenne weder dich noch die vorgeschichte, und sicherlich war es etwas bruesk von mir, 'tschuldige, vielleicht beim naechstenmal.....der sogenannte ozean ;)

Milo ha detto...

Ciao Mod!

Avendo trovato la causa dovresti procurarti subitissimo il rimedio!

Vabbé, vabbé... scherzavo!!!
("Histoire d'O" docet!... ;)

Baci!

spartaco lombardo ha detto...

Lascia che l'inverno ti attraversi, Mod. Non ti farà del male. Viene a preparare i colori e i profumi di una nuova primavera.
Siamo abitati così dal buio come dalla luce.E' un flusso continuo fino all'ultimo respiro. Quando ci fermiamo è la nostra coscienza razionale che ci incatena ad un immobile presente.
In questo momento la nebbia sta lasciando il posto ad un tiepido sole ed il mio cane, la cui vita ha quasi finito di attraversare la mia, si è sdraiato davanti alla porta di casa. Mi lancia uno sguardo; non ha perso la fierezza è rimasto uguale nel tempo. Poi si volta, alza il muso e annusa l'aria.
Ora e fino all'ultimo respiro.

All the best for you!
Spartaco

modesty ha detto...

milo) ...ma lo sai che non ho MAI visto quel film...neanche quello di Pasolini....il portiere di notte sì...

spartaco) che bel commento - come quello di marco è da hall of fame. grazie.

love, mod

fabio r. ha detto...

beh, sei fortunella allora: io vago tra normalità attutita e depressione A PRESCINDERE (come direbbe Totò) dalle stagioni!
Busserl, fab

Andrea40 ha detto...

L'inverno finirà.
Succede sempre.

modesty ha detto...

fab) ahn busserla ist di beste medizin. manchmal. :)

andrea) ...sì...e non ci sono più le mezze stagioni. :)