14.1.08

BLONDE SHOT-GUN BLUES


Alle volte la vita è proprio cosi. È come guardare nella doppia canna di un fucile da caccia grossa - imbracciato con naturalezza da una bionda mozzafiato. Tu sai che quando partirà il colpo ti devasterà. E tu sai che il colpo parte. Oh sì, ne hai la certezza. Nonostante speri fino all’ultimo, facendo ogni volta, o quasi, la figura della cretina, perché resti incantato, appunto, dalla bionda DIETRO il fucile...
("La bionda" e "il fucile" sono una M-E-T-A-F-O-R-A - lo dico per i maschi che leggono!)
Io sono una che riesce a godere anche delle cose non ancora accadute, che magari non si avverranno neanche mai. Io comunque son lì che in segreto, fra me e me gioisco. Raramente poi succede davvero qualcosa di bello. Di solito appare la famosa canna da fucile davanti a me.
Ecco perché nel gioco sono io la bionda con il fucile, perché, cazzo, avrò il diritto di dominare il destino di qualcuno anche io. O no?!
Ora: sarà mica che noi dominanti siamo tali, perché nella vita reale non riusciamo mai ad avere quel che desideriamo???
Che blues del cazzo che mi sta inondando!

2 commenti:

Arr Arold ha detto...

"Noi dominanti..." queste sono parole talmente vere su cui per forza devo riflettere.

MM è superba :)

grosser man ha detto...

Bang!
Proprio un Express alla Ernesto hai scelto. Bell'arma. Implacabile.

un .700?