26.1.10

Dear Mod,

ma che cavolo fai?! ma lasciami stare che ormai sono una vecchia cornacchia zoppiccante.
che non riesca a smettere di cantare e di esibirmi in pubblico mi rende simile a mia madre che praticamente è morta in palcoscenico o poco prima o poco dopo....who cares?!
e poi vai a scegliere proprio questa qua dove ammazzo mio marito infedele e ubriacone per spiegargli quando già giace morto ai miei piedi che se soltanto lui non avesse fatto questo e quello...insomma se non m'avesse combinato tanti casini magari non sarebbe finito cosi e saremmo potuto essere felici....seeeh. ma son sincera quando canto "I'm gonna miss you, Baby" -
figurati io che sparo a uno dei tanti uomini che m'hanno lasciata sola sempre nel momento in cui ne avevo più bisogno di loro....ma ti dirò....l'idea mi piace e mi fa sorridere. prima o poi i conti si pagano ed è giusto cosi. mi mancano tutti quanto comunque.

cara, sono cosi stanca e esausta di questa vitaccia e tu proprio non vuoi saperne di dimenticarti di me.

un po' te ne sono grata e un po' mi fai incavolare.
riguardati.

con affetto,

liza with a z

5 commenti:

il monticiano ha detto...

Gli americani, se quei spettatori lo sono, dinanzi a una performance del genere ritornano bambini e si entusiasmano facilmente ma, credimi, la Liza è perfetta.
Dove le peschi quelle perle di video?

Colei che... ha detto...

Americani o no, mi sono entusiasmata anche io. Bravissima Liza (e Mod che l'ha postata)! :) Gia' messo trai favoriti. :P

Vittoria A. ha detto...

Anche a me e' piaciuto molto. Grazie Mod, you're great!
C'e' un bellissimo libro, vecchio e non so se e' ancora in commercio, intitolato "La valle delle bambole" dove tra le tante vite narrate c'e' anche quella della madre di Liza Minelli. Naturalmente vengono cambiati nomi e tutto il resto, ma tutti sanno che una delle donne di cui si parla in quel libro e' lei!

Love and hugs!

modesty ha detto...

aldo) c'è un programma TV americano, una serie, che si chiama "Actor's studio" in cui vengono intervistati i più bravi attori americani da un james lipton (decano della scuola di recitazione dal medesimo nome) delizioso. si hanno delle vere sorprese. se, ad esempio tu inserisci il nome di sylvester stallone scopri un vero personaggio, una persona di talento, profonda e capace di citare schopenhauer - come, vice versa, ovviamente si hanno anche delle piccole delusioni di cui non ti faccio i nome perchè trattasi di giudizi soggettivi. purtroppo il tutto è solo in inglese - mai nessuno in italia ha pensato di importare una serie cosi....vuoi mettere con tutti i csi new york, las vegas, miami e vattelapesca...
la puntata con liza minelli mi piace per due motivi. il primo è che è la mia attrice preferita in assoluto e il secondo è che lei emana una autenticità e una dignità in questa circostanza che tocca il mio cuore. le ha passate tutte in vita sua eppure ha un sorriso cosi dolce.
aldo caro, un corso d'inglese ti può aprire un mondo nuovo ;-)

colei che) ...guarda tutta la puntata (sono 9 pezzi) e poi parliamo magari anche di "quiet love". :)

vic) the valley of dolls è uno dei miei libri preferiti e anche il film non era male...mò vado in cerca di una scena del film bellissimo in cui "neely" ha un catfight con una collega più anziana (la bravissima susan hayward)...mò aspetti e poi lo posto.

Love to all, mod

Ev@_Dunkeln ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=zFRcXVZXTWA

La preferisco comunque quando canta.. :p
(vabbè che l'inizio carriera può permettere tutto..o quasi, ma mai smarrirsi l'acconciatura) ahahaha.

Un abbraccio
Ev@