30.1.09

DEAD SEXY INC. Kamikaze live at White Trash, Berlin

...and mod was there. with her big, crazy dog!
:-)

22.1.09

At Last....

Io dico “non riesco a dormire”
Tu sorridi e dici “vieni.” Mi aiuti ad alzarmi, a togliermi i vestiti.
Un bagno caldo alle 5 della mattina, condito di sali profumati e lacrime.
Mi lavi con una spugna. Acqua calda sulle mie spalle e sulla schiena. Chiudo gli occhi e mi arrendo alla perdità di quello che avevo.
At last. Bella canzone e abile mossa da parte tua di coinvolgere Etta, perchè di musica tu non capisci un granchè, perchè non ne hai bisogno, dici.
Il rumore dell’acqua mi fa venire sonno. Mi parli con voce sommessa, ma non ascolto le parole.
“Vieni,” mi dici di nuovo. Mi alzo con il tuo aiuto. Da sola non faccio quasi niente. Mi asciughi e mi vesti. Poi mi metti a letto. Sai esattamente dove vanno messo i 7 cuscini con cui dormo per farmi stare commoda. Per non farmi sentire troppo dolore.
Sei premuroso e mi porti il latte caldo col miele. Mentre lo bevo mi osservi.
Poi dici “Dormi”. Senza baciarmi te ne vai.
Io ti guardo e sorrido.
Il mio sorriso per te non ha prezzo.
Ti fa sentire meno colpevole di avermi preso in un momento di debolezza e bisogno.
Se solo pottessi dirti che sono io l’unica colpevole. Quella che ha tradita ogni sua convinzione e principio.
Forse è ora di andare oltre. Ormai stiamo cosi....at last...siamo io e te.

Sleepless!

Kill me, I am a monster.

(il film è come un incubo: sai che stai sognando ma non riesci a svegliarti. e te lo vedi fino alla fine.)

16.1.09

The power of music - recensione

Pete Molinari – A virtual Landslide

Pete chi? Molinari? Hm, e questo ragazzo vorrebbe cantare romantic-country-songs? Vado a vedere in rete il suo sito http://www.petemolinari.co.uk/ prima di ascoltare il CD che il music-doc ha messo nel pacchetto-di-benvenuto-a-casa-bionda. Che buffo ometto, penso, ha solo 22 anni sembra scappato dagli anni 70. Va bene. Sentiamo un po’ cosa sa fare. Resto folgorata letteralmente dalla prima canzone “I came out of the wilderness” http://www.youtube.com/watch?v=yM9VZ32Wxs0 – è quello che faccio io ogni mattina quando mi sveglio. Ascoltata a tutto volume poi è il massimo. La voce di little Petey mi fa pesare che Johnny Cash http://www.youtube.com/watch?v=v7gV5C5mB7A&feature=related abbia avuto una bollentissima relazione clandestina con Conny Francis http://www.youtube.com/watch?v=VSUqmbbzeOc&feature=related dalla quale è nato il nostro piccolo Pete. Il disco è un misto di ritmo irrisistibile, canzoni sentimentalissimi e tristi e dichiarazioni ad un amore perduto. E’pefetto!
Insomma. Il Muisc-Doc non perde il suo intuito. E io, rinata da poco, canto e ballo tutto il giorno.

...by the way....quando metto su questa musica mi vedo pure in veste di “Queen of Vendetta”. L’altra notte da un mescuglio di questa musica, un video porno traformato in pubblicità super-divertente http://www.youtube.com/watch?v=u0k4qnPt6Jg la gioia di essere ancora viva e la consapevolezza che certe persone andrebbero punite a dovere ho sognato di me che facevo un lavoretto sanguinoso e definitivo ad una brunetta di mezza età offesa per il fatto di non poter commandare lei il gioco e che continuava a frignare “cosi mi spettini, ti preeeegoooooo, smettila”. Giuro che non le ho toccato la testa....c’era tanta, ma tanta di quella carne bianca su cui lavorare. Il music-doc si stava bevendo una birra scadente direttamente dalla lattina e mangiava un panino al salame. Dopo aver osservato divertito la scena mi dice “Dai, Bionda, non lo vedi che è quasi morta, andiamo al cinema.” Io sorrido freddamente. “Appunto....quasi. Tu vai avanti, bellezza, che poi ti raggiungo”.
Mi sveglio tutta sudata in un groviglio di coperte e piumino e con la chiara percezione di un formidabilissimo orgasmo!
The power of music. Grazie amore!

9.1.09

questa notte per caso....

vedo questo film su un canale gay a pagamento.
a parte che la cantante gretha keller è una delle mie preferite - la canzone...non ne parliamo. Charlotte ha poco di cui io ho tanto - tette. quanto è bella!
e dirk? fa tagliare la testa a uno, solo perchè lei gli ha detto che era stato sgradevole?!

I must be madto love this story!

love mod

3.1.09

2.1.09

lezioni e conferme - auguri per il nuovo anno

nell’anno appena passato ho imparato due o tre lezioni e ho avuto altrettante conferme su quel che già avevo imparato sulla vita.

le nuove lezioni sono quelle più dolorose perchè infrangono i covincimenti che uno si era fatto. dico convincimenti, anche se altri magari li chiamano “esperienze”.
Un convincimento mio era di essere in grado di scindere le persone buone da quelle cattive e quelle bugiarde da quelle sincere. Ne sono ancora convinta, ma ho capito che sono io stessa alle volte a voler credere un bugiardo sincero e una megera cattiva una persona per bene. La lezione imparata è: crearsi una visione delle persone che non corrisponde al vero può dare sollievo per un attimo, ma alla fine arriva il conto da pagare tutto in una volta – prima o poi i bugiardi e le stronze si rivelano anche alla persona più ingenua. Cazzo, che rabbia – e che imbarrazzo di esserci voluta stare!
Un’altra lezione imparata è quella sul cambiamento. Io sono una abitudinaria furiosa. Non voglio che niente mai cambi. Quindi sono disposta ad accettare delle
situazioni o a sopportare delle persone che sono nocive per la mia salute e il mio cuore. Ho provato verso la fine dell’anno a buttare nel cesso un po’ di cattive abitudini e persone. E quando ho tirato lo sciaquone...sorpresa....mi son sentita benissimo!

Quindi nel nuovo anno basta essere ingenua e abitudinaria! Che bel peso che mi sono tolta.

Le conferme ora. Sono sull’amicizia e l’amore.

L’amicizia va misurata solo con il proprio intuito e i propri sentimenti. Non mi lascio manipolare. Neanche rispondo a chi mi dice le cose “per il mio bene”. Da sempre, istintivamente, partono tutti i campanellini d’alarme quando qualcuno mi dice “non t’ho detto nulla fino ad ora per il grande rispetto che nutro per te”. Le mie amicizie le proteggo anche tenendo lontano queste persone in apparenza cosi obiettive, premurose e giuste ma che in realtà sono profondamente cattive e brutte (guarda caso, spesso non solo dentro).

L’amore resiste alla più grande delle paure che ognuno cova dentro se. Nel mio caso è quella della morte. Mia o delle persone da me amate. E’ una paura potente che si sconfigge solamente con l’aiuto delle persone amate che ti stanno intorno, vicino e alle volte anche addosso per traformare la paura in serenità. C'è chi lo fa con la propria presenza, c'è chi ti riempie di libri e musica e c'è anche chi ti urla contro per farti ragionare.

Auguro per l’anno nuovo a chi legge di riuscire a lasciare andare le persone che vi usano, di riconoscere chi vi ama sinceramente e di saper distinguere le due cose.

Vi auguro di non avere paura e di affrontare con mente serena le cose difficili.

Fate l’amore centellinando i vostri sentimenti e proteggend il vostro corpo, mangiate solo cose buone e ridete di gusto almeno una volta al giorno! Ecco, sicuramente ci sarebbero tante altre cose da augurarci, ma penso che se riusciamo in queste due o tre cosette, alla fine di questo nuovo anno saremo tutti un po’ più felici.

Buon anno a tutti!
Love, mod